Quantcast
Crociata

Centri sociali abusivi e morosi, Rossi (Lega): “Il Comune ne sgomberi almeno uno”

Il consigliere comunale si fa "portavoce delle lamentele dei tanti cittadini genovesi onesti che pagano le tasse, lavorano non delegittimando nessuno, rispettando le regole"

davide rossi

Genova. “Chiedo ufficialmente a causa anche delle morosità che hanno verso la civica amministrazione lo sgombero di almeno un centro sociale, è una richiesta politica che pongo come Lega all’ amministrazione e al prefetto”. Lo dice in una nota il vice capogruppo della Lega al comune di Genova Davide Rossi che ha presentato un’articolo 54 in consiglio comunale.

Non è la prima volta che il consigliere comunale leghista si occupa della battaglia contro i centri sociali cittadini. Numerose le mozioni e interpellanze depositate da quando era già consigliere municipale del Centro Ovest.

“Ho presentato un articolo 54 facendomi portavoce delle lamentele dei tanti cittadini genovesi onesti che pagano le tasse, lavorano non delegittimando nessuno, rispettando le regole e le istituzioni a differenza dei centri sociali genovesi tutti occupanti di spazi comunali o comunque pubblici in modo abusivo”, sottolinea Rossi.

Più informazioni