Quantcast
Corsia dedicata

Boom di vaccinazioni per allergici, lunghe code al padiglione 3 del San Martino

Richieste aumentate negli ultimi giorni, vengono vaccinate 50 persone ogni mezz'ora

Generico luglio 2021

Genova. Lunga coda questa mattina al padiglione 3 dell’ospedale San Martino di Genova dove sono ripartite con grandi numeri le vaccinazioni riservate a soggetti fragili e allergici che richiedono cure e attenzioni maggiori rispetto agli altri pazienti.

“La coda, ordinata, è regolata dall’ispettorato aziendale e dai professionisti dell’unità operativa di Igiene, diretta dal professor Icardi – riferisce in una nota il policlinico -. Indicativamente vengono vaccinate circa 50 persone ogni 30 minuti“. L’attesa per la vaccinazione è superiore perché i tempi sono più lunghi, sia durante l’anamnesi sia per il periodo di osservazione post vaccino, esteso normali 15 minuti fino a un’ora.

Alcuni allergici erano già stati vaccinati negli scorsi mesi al San Martino, ma nel frattempo sono aumentati i numeri e le richieste. Ogni due settimane viene dedicata una seduta per i pazienti allergici più gravi.

Proprio una settimana fa Genova24 aveva messo in luce l’odissea degli allergici, costretti a procedure complesse e lunghe attese per vaccinarsi col rischio di non vedersi arrivare il green pass in tempo per l’entrata in vigore del nuovo decreto del governo Draghi a partire dal 6 agosto. A Genova ci sono altri punti di vaccinazione dedicati, tra cui l’ospedale Villa Scassi, che garantisce 300 dosi alla settimana in ambiente protetto per le allergie farmacologiche più gravi.

Come ci aveva spiegato l’allergologa genovese Paola Minale, la maggior parte dei soggetti allergici può vaccinarsi senza problemi. In caso di dubbi è bene rivolgersi al proprio medico di medicina generale il quale, a propria volta, può contattare il centro del San Martino per capire se indirizzare l’assistito a un normale hub o alla vaccinazione in ambiente ospedaliero o protetto.

 

leggi anche
vaccino covid
Esclusi
Green pass, l’odissea degli allergici: in Liguria 2.300 sono ancora in attesa del vaccino