Quantcast
"inaccettabile"

Autoparco agli Erzelli, Ceraudo (M5S): “Un polmone verde non sia trasformato in un depoisito per tir”

"Un polmone verde non deve essere trasformato in un deposito per camion"

erzelli aerea

Genova. “Oggi in Commissione, ho dichiarato il mio dissenso sul possibile autoparco al polo tecnologico degli Erzelli, dove doveva sorgere il fantomatico ospedale del Ponente, che oggi rimane ancora un’utopia dopo due governance del centrodestra. Lo stesso accade anche per il polo tecnologico, per il quale si continua a non avere una visione chiara e una pianificazione del territorio e della città”, dichiara il consigliere comunale del M5S Fabio Ceraudo.

“Erzelli, che a oggi è un polmone importante per le due delegazioni di Cornigliano e Sestri Ponente, verrà trasformato in parte in un deposito di camion! Ritengo determinate scelte del tutto inaccettabili. L’autoparco, inizialmente e in maniera irresponsabile, doveva sorgere vicino a Villa Bombrini: grazie a una dura battaglia a fianco dei cittadini, l’abbiamo impedito”.

“A chi afferma che quella degli Erzelli sarebbe una collocazione provvisoria, ricordo che sia la Derrick all’aeroporto che il Gruppo Spinelli a Cornigliano occupano ancora oggi, benché “provvisoriamente” (!), aree che dovrebbero invece essere liberate da tempo per la portualità. Si continuano a collocare container e camion nelle aree del Ponente cittadino, senza mai prendere in considerazione altre vie, come quelle proposte dal M5S in Consiglio comunale per i parcheggi liberi di interscambio, che rilancerebbero il piccolo commercio e la mobilità cittadina”.

“Abbiamo una Giunta che pensa solo alle feste di piazza e alla tutela di pochi e potenti, dimenticandosi come al solito i cittadini”, conclude Ceraudo.

Più informazioni