Quantcast
Trasporto pubblico

Ascensore Montello-Ponterotto fermo fino a settembre, Amt: “Ci sarà un servizio sostitutivo”

Al via i lavori di revisione trentennale, l'azienda: "Nei prossimi giorni comunicheremo le caratteristiche della navetta"

ascensore montello ponterotto

Genova. Sono iniziati gli interventi relativi alla revisione trentennale dell’ascensore Montello-Ponterotto, gestito da Amt in bassa Valbisagno. A comunicarlo è la stessa azienda.

Da quanto comunica l’azienda il servizio dell’ascensore potrà essere riattivato, con una delle due cabine, entro il mese di settembre.

Nelle scorse ore era già montata la protesta dei residenti, preoccupati perché inizialmente non era prevista l’istituzione di un servizio navetta sostitutivo. “Amt è consapevole dei disagi derivanti dal fermo dell’ascensore e ha effettuato nei giorni scorsi una serie di sopralluoghi finalizzati all’individuazione di un possibile servizio alternativo – comunica oggi l’azienda -. Si è quindi deciso di istituire una navetta per tutta la durata dei lavori. Le caratteristiche del servizio sostitutivo sono ancora in fase di definizione e verranno comunicate nei prossimi giorni”

Come prevede la normativa, l’impianto, che ha raggiunto i trent’anni di vita tecnica, deve essere sottoposto a importanti lavori di ammodernamento che prevedono la sostituzione di tutte le strutture e di tutte le parti in movimento.

Sull’impianto saranno sostituiti tutti gli organi meccanici ed elettrici, compresi gli argani, le funi e le cabine. Saranno eseguiti lavori civili ed edili relativi al rifacimento del tunnel della stazione inferiore, verranno installati percorsi tattili per non vedenti e sarà ammodernato l’impianto di illuminazione con particolare attenzione al risparmio energetico.

Più informazioni