Quantcast
Sostegno

Artigianato: oggi il “bonifico day” per 235 imprese e dipendenti liguri

Ammontano a oltre 200 mila euro i contributi erogati oggi per assunzioni, sostegno alla maternità, qualità, sicurezza e Covid-19

artigiani, artigianato

Liguria. L’Eblig è l’ente bilaterale ligure che si occupa dell’artigianato, in particolare dei temi della formazione e dell’apprendistato, della sicurezza in ambito lavorativo, dell’occupazione e della cassa integrazione per i dipendenti. Sono circa 9 mila le imprese e 25 mila i lavoratori che annualmente possono accedere ai contributi stanziati. Durante il periodo di pandemia, circa 16 mila di questi hanno beneficiato di oltre 50 milioni di euro.

Regione Liguria ha confermato il contributo annuale di 50 mila euro a sostegno delle imprese artigiane: “In un periodo particolarmente difficile come quello che stiamo vivendo – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – È importante che Regione continui a sostenere concretamente imprese e lavoratori con risorse che hanno riguardato oltre 200 soggetti. Il ruolo dell’ente bilaterale è particolarmente importante, perché con il nostro contributo diamo vigore a uno strumento che sostiene le imprese che hanno incrementato l’occupazione e salvaguarda quelle che hanno subito la sospensione temporanea anche a causa delle restrizioni Covid”.

“Sono partiti oggi i bonifici per le imprese e i lavoratori che hanno presentato domanda di contributo – sottolinea Luca Costi, presidente dell’Ente Bilaterale – e, in un momento complesso come l’attuale, siamo convinti saranno particolarmente graditi”.

“Tra gli interventi finanziati – spiega Piero Billò, vicepresidente Eblig – risulta di particolare interesse quello sulla maternità che ha incontrato il favore delle lavoratrici dell’artigianato”.

“Riceveranno i contributi – conclude Laura Viacava, direttore Eblig – 235 imprese e lavoratori per un importo di circa 225 mila euro. Gli interventi finanziati riguardano le assunzioni, sostegno alla maternità, le imprese colpite dal Covid-19 e quelle che hanno investito in qualità e innovazione”.

Più informazioni