Quantcast
Volantino

Vaccinazioni in azienda, l’Rsu in Fincantieri: “Siano estese ai lavoratori dell’indotto”

Tale opportunità venga estesa in tempi brevi anche alle aziende in appalto, bypassando le problematiche esterne legate a residenza, nazionalità o mancata assegnazione del medico di base

Generica

Genova. “Dopo una lunga attesa, finalmente in questi giorni si avviano le vaccinazioni sui luoghi di lavoro. Attualmente possono accedere alla somministrazione volontaria di vaccini i lavoratori dipendenti di aziende sopra i 250 dipendenti. Bene, ma non ci si può fermare a questo. Attorno ad ogni grande azienda ruotano centinaia di lavoratori dell’indotto”. Così l’Rsu di Fincantieri ribadisce quanto diffuso in azienda attraverso un volantino.

“In un recente nostro comunicato abbiamo segnalato la necessità che tale opportunità venga estesa in tempi brevi anche alle aziende in appalto, bypassando le problematiche esterne legate a residenza, nazionalità, mancata assegnazione del medico di base, insomma tutti i problemi burocratici che già all’inizio della pandemia hanno comportato disparità di trattamenti”.

“Purtroppo pare che le nostre preoccupazioni fossero fondate e che il virus della burocrazia per l’ennesima volta colpisca anche di fronte ad un tema così importante. E oltre al danno anche la beffa – continua l’Rsu – nonostante il generale Figliuolo abbia cassato l’iniziativa come “più uno spot che una necessità”, la Liguria si prepara a vaccinare i turisti che quest’estate arriveranno sulle spiagge. Quindi, per capire, turisti sì e lavoratori no?”.

“Non crediamo sia difficile trovare la quadra su questo punto, magari estendendo la possibilità di adesione alla vaccinazione ai lavoratori “delle aziende e dei rispettivi indotti” oppure facendo riferimento alle “unità produttive”. Se c’è la volontà si può fare, e questo non sarebbe uno spot ma sostanza. E di sostanza c’è necessità, per uscire rapidamente dalla situazione difficile che tutti abbiamo vissuto nell’ultimo anno. Ora che ci sono gli strumenti, ogni ritardo non è accettabile.
E non crediamo che la soluzione sia quella di prendersi tutti un giorno di ferie per fare i turisti in Liguria per poter farsi vaccinare” conclude l’Rsu Fincantieri Sestri Ponente

leggi anche
  • Ammesse
    Covid, ecco quali sono le 17 aziende liguri che possono iniziare a vaccinare i dipendenti
    vaccino covid
  • Lavoro
    Covid, al via le vaccinazioni nel cantiere del Terzo Valico: coinvolti in tutto 5mila operai
    vaccino covid webuild terzo valico