"Un servizio quasi a domicilio", al via da oggi il comando mobile della polizia locale genovese - Genova 24
Tutto pronto

“Un servizio quasi a domicilio”, al via da oggi il comando mobile della polizia locale genovese

Si potranno sporgere denunce e segnalazioni senza doversi recare necessariamente in ufficio

Genova. “La polizia che va incontro al cittadino e non viceversa. Un servizio quasi a domicilio” così Gianluca Giurato, comandante della polizia locale genovese, presenta il comando mobile che entra in funzione proprio oggi nei caruggi.

Piazza Santa Fede, a un passo dall’imbocco con via di Pré, zona critica del centro storico a causa dello spaccio di stupefacenti: prende il via da questo luogo “simbolo” il nuovo servizio di prossimità della polizia locale che presidierà le piazze del centro storico.

Si tratta di un vero e proprio “ufficio a quattro ruote” itinerante – verrà infatti dislocato a rotazione, dal lunedì al venerdì in alcune piazze e vie, suddivise per zone – con lo scopo non solo di costituire una presenza tangibile sul territorio ma anche fornire un punto diretto con il cittadino: si potrà infatti sporgere denunce e segnalazioni senza doversi recare necessariamente in ufficio.

“Al momento sono 60 gli operatori che costituiscono il ” nucleo centro storico” per potenziare le attività sul territorio; l’obiettivo è superare i 100.” sottolinea Giurato.

L’unità mobile è dotata di radio, pc portatile, stampante e tablet: tutto collegato con la centrale operativa. Presenti anche una telecamera mobile per fornire ai cittadini un servizio il più possibile rapido e efficiente.

“Partiamo oggi con la sperimentazione del primo presidio mobile, tassello fondamentale delle azioni sulla sicurezza contenute nel Piano integrato Caruggi che vedrà nell’autunno l’arrivo di un secondo mezzo” commenta l’assessore al centro storico Paola Bordilli.

“Il tema della sicurezza è ai primi posti nel nostro programma – afferma l’assessore alla sicurezza di Regione Liguria Andrea Benveduti – e proprio per questo stiamo dotando di mezzi tecnologicamente all’avanguardia gli agenti del nostro corpo di Polizia Locale. L’obiettivo è di garantire una forte e costante presenza degli operatori nelle zone di maggiore affluenza e di interesse della collettività”.

“Un’azione concreta che rende effettivo l’impegno che l’amministrazione comunale si è assunta con il progetto Caruggi – dice Andrea Carratù, presidente del Municipio I Centro Est – Il tema della sicurezza è molto sentito dagli abitanti del Centro Storico e questa iniziativa concorre a creare quel clima di fiducia che può garantire importanti passi in avanti. Ringrazio il sindaco Bucci e gli assessori perché stanno dando gambe a un piano di rilancio che ci riconsegnerà un Centro Storico vivibile e attrattivo più che mai”.

Il programma.
Si tratta di un Fiat Ducato che verrà dislocato a rotazione, dal lunedì al venerdì, in alcune piazze e vie, suddivise per zone.
ZONA A: via Bersaglieri d’Italia (Staz Metro PP), piazzetta San Carlo (accesso da via Balbi), piazza dello Statuto (mercato Comunale), piazza del Campo (museo De Andrè), piazzetta San Filippo (accesso da Via Lomellini), piazza di Santa Fede (sede Municipio Centro-Est).
ZONA B: via San Siro (intersezione Via Fossatello/ Via San Luca), piazza Caricamento (lato levante Palazzo San Giorgio), piazza Banchi (altezza Via Ponte Reale), piazza Soziglia.
ZONA C: piazza Campetto, piazza Matteotti (chiesa del Gesù), piazza San Lorenzo (orario pomeridiano), piazza San Giorgio (lato Canneto il Curto, orario antimeridiano), via San Donato (intersezione Stradone Sant’Agostino), via del molo (intersezione Piazza Cavour, nanti area giochi), piazza Sarzano.