Stop alla mascherina all'aperto dal 28 giugno ma non ovunque: ecco quando si dovrà ancora mettere - Genova 24
Novità

Stop alla mascherina all’aperto dal 28 giugno ma non ovunque: ecco quando si dovrà ancora mettere

Si potrà togliere all'aperto soloquando è garantito il distanziamento ma va portata sempre con sé

caffè bar barista coronavirus mascherina

Liguria. La notizia tanto attesa è arrivata ieri sera: dal 28 giugno, si potrà togliere la mascherina all’aperto ma l’obbligo rimane in alcune circostanze per cui è necessario averla sempre con sé. La regola generale continua a essere indossarla quando non si può rispettare la distanza di sicurezza con le altre persone oppure nei luoghi chiusi.

Nello spazi esterni, quindi, non è più obbligatoria ad eccezione delle situazioni in cui si possono creare assembramenti come in coda in attesa di entrare un esercizio commerciale, in banca o in posta o dove non si riesce a mantenere la distanza interpersonale sufficiente a garantire la sicurezza.

Il dispositivo di protezione va indossato quando si entra in bar o ristoranti, quindi per andare alla cassa, usufruire dei servizi igienici o comunque quando ci si allontana dal tavolo, dove, ovviamente si può togliere, per spostamenti all’interno dei locali. Alla stessa stregua nei negozi, negli uffici e in tutti gli spazi al chiuso è obbligatoria, così come in casa con parenti e amici in presenza di persone non vaccinate o, a maggior ragione, sui mezzi pubblici (bus, tram, treni, metro).

Non si mette camminando per strada, se la via che si sta percorrendo non è particolarmente affollata; passeggiando al parco; camminando su un sentiero; in spiaggia. Poi, ancora, in casa di parenti e amici se tutti i presenti sono vaccinati e in palestra se, durante l’allenamento, si riescono a mantenere due metri di distanza. La stessa distanza di sicurezza permette di toglierla anche per chi pratica attività sportiva all’aperto in gruppo.

Comunque, le ordinanze comunali, precisa Regione Liguria, posso intervenire ripristinado l’obbligo o riducendo nuovamente le situazioni in cui la mascherina non è obbligatoria.

Più informazioni