Quantcast
Grande emozione

Sporting Family e Velier, calciatori amatoriali in campo a San Siro

Le due squadre hanno vinto i campionati organizzati da Calcio Liguria Csen ed hanno così partecipato al Torneo Città d'Italia

Genova. Scendere in campo alla “Scala del calcio”, il sogno di una vita che è diventato realtà per due squadre genovesi di calcio amatoriale.

Ci sono storie che meritano di essere raccontate perché vanno oltre la passione, i sacrifici, e ogni più fervida immaginazione. Dai campi della periferia genovese si arriva a San Siro, uno degli stadi più importanti del mondo calcato dai più grandi campioni di tutti i tempi.

È successo alle squadre amatoriali dello Sporting Family (in maglia nera) e del Velier (maglia biancoverde), protagoniste dei campionati amatoriali organizzati da Calcio Liguria Csen e premiate con la partecipazione al prestigioso Torneo Città d’Italia, andato in scena al Meazza nella giornata di sabato 12 giugno.

Le squadre genovesi hanno sfidato le compagini di Milano, Piacenza e Venezia, dimostrandosi all’altezza del grande palcoscenico nazionale.

Siamo amici da 25 anni – dice Giovanbattista Magno dello Sporting Family – e questo è il miglior premio alla nostra amicizia, qualcosa che mai avremmo pensato di vivere“.

Sulla stessa lunghezza d’onda Danilo Castellano, presidente del Velier “Peccato per aver perso la finale ai calci di rigore, ma tutti i miei ragazzi erano felicissimi per il traguardo raggiunto“.

A San Siro è andato in scena l’evento benefico In campo con il Cuore, la campagna di raccolta fondi per la diffusione dei defibrillatori salvavita, argomento ancor più sentito e toccante dopo il dramma di Christian Eriksen.

L’evento, giunto alla quarta edizione, è stato fortemente voluto dalla presidenza comunale di Milano e che vede anche Paolo Maldini tra i testimonial.

Le due squadre genovesi sono approdate a San Siro dopo essersi aggiudicate i campionati di Serie A2 e Serie B organizzati da Calcio Liguria Csen.

“Le migliori squadre dei campionati organizzati da Calcio Liguria – dice il patron Sandro Scarrone – ogni anno possono raggiungere questi traguardi. Nel 2019 alcune squadre hanno giocato allo stadio Olimpico di Roma, quest’anno è toccato a San Siro. Dopo la grave crisi che ha messo in ginocchio tutto il mondo dello sport, eventi come questo riconciliano con la voglia di tornare a vivere grandi emozioni e lasciano intravedere la luce della piena ripresa”.

A San Siro sono scesi in campo anche gli arbitri della società genovese Calcio Liguria.

Sandro Scarrone ha diretto l’atteso derby charity tra Milan e Inter (guidato da Evaristo Beccalossi), coadiuvato dagli assistenti Gaetano Presta, Leo Velonà e Carlo Augeri.

La direzione tecnica di squadre e arbitri è stata curata da Laura Rizza, che ha permesso la gestione di squadre e arbitri genovesi.