Settebello vittorioso sulla Francia, nei quarti affronterà il Giappone - Genova 24
World league

Settebello vittorioso sulla Francia, nei quarti affronterà il Giappone

Terzo successo in tre incontri per gli azzurri nella Superfinal

a tbilisi
foto Fina.org

Tre su tre e vittoria del girone preliminare. Il Settebello campione del mondo vince e convince sempre di più. A Tbilisi, nella terza giornata della Superfinal di World League, batte agevolmente anche la Francia e chiude al primo posto il gruppo A.

Gli azzurri superano la squadra di Vukanic per 14-7 (4-1, 4-4, 3-0, 3-2) con tripletta di Velotto, doppiette di Luongo, Echenique e Presciutti, gol di Di Fulvio, Figlioli, Figari, Alesiani e Dolce. Martedì 29 giugno alle 16.15 italiane, le 18.15 locali, affrontano il Giappone nei quarti di finale. La squadra nipponica ha chiuso il girone B con tre sconfitte e 44 gol subiti.

Il primo gol è francese con Cannone che al terzo minuto sfrutta l’uomo in più; poi la “manita” italiana con doppietta di Echenique, gol di Presciutti, Velotto e Figari per il primo break (5-1) con cui si arriva al decimo minuto di gioco. Fra i pali c’è Nicosia, dopo che Del Lungo era stato impiegato per tutta la partita con la Grecia. La Francia prova a recuperare, disputa anche un secondo tempo generoso, ma sul 6-5 Figlioli & Co segnano il solco con un nuovo break (6-0) che chiude il match con sette minuti di anticipo. Il capitano esce per limite di falli nel finale di terzo tempo, gli azzurri difendono l’uomo in meno e Luongo in controfuga fa 12-6 all’alba del quarto periodo.

Il commento del commissario tecnico Alessandro Campagna: “Anche oggi abbiamo disputato una buona partita sul piano dell’attenzione, della concentrazione e del rispetto degli avversari. Era questo che avevo chiesto principalmente alla squadra. Abbiamo alternato il pressing alla zona M nel finale e ci siamo adattati al criterio dell’arbitraggio. Mi piace l’opportunità di sfruttare questo torneo per provare diverse tattiche di gioco. I ragazzi si sono impegnati. Adesso testa al Giappone che gioca in maniera poco convenzionale allo stile europeo e merita la massima attenzione, concentrazione e rispetto. Dobbiamo preparare bene la partita, che resta comunque un quarto di finale. Si comincia a giocare ad eliminazione diretta e vogliamo arrivare fino alla fine”.

Calendario con orari italiani della prima fase.

Sabato 26 giugno
Montenegro-Usa (B) 10-6 (0-2, 5-2, 3-2, 2-0)
Giappone-Georgia (B) 12-13 (3-3, 2-4, 6-5, 1-1)
Grecia-Francia (A) 10-8 (2-2, 3-1, 2-3, 3-2)
Italia-Kazakistan (A) 17-11 (5-1, 3-3, 6-3, 3-4)

Domenica 27 giugno
Kazakistan-Francia (A) 11-12 (2-2, 2-3, 3-6, 4-1)
Georgia-Montenegro (B) 8-19 (2-8, 4-6, 1-3, 1-2)
Italia-Grecia (A) 11-8 (1-1, 4-3, 4-3, 2-1)
Giappone-Usa (B) 7-15 (2-3, 2-4, 2-3, 1-5)

Lunedì 28 giugno
Grecia-Kazakistan (A) 14-9 (3-1, 5-3, 3-4, 3-1)
USA-Georgia (B) 13-9 (3-1, 5-2, 2-3, 3-3)
Montenegro-Giappone (B) 16-8 (4-5, 4-1, 5-1, 3-1)
Francia-Italia (A)  7-14 (1-4, 4-4, 0-3, 2-3)

Martedì 29 giugno / Quarti di finale
(A) 2A-3B alle 12:45 Francia-USA
(B) 3A-2B alle 14:30 Grecia-Georgia
(C) 1A-4B alle 16:15 Italia-Giappone
(D) 4A-1B alle 18:00 Kazakistan-Montenegro

Mercoledì 30 giugno / Semifinali
per il quinto posto alle 12:45 (perdenti A-C) e alle 14:30 (perdenti B-D)
per il primo posto alle 16:15 (vincenti A-C) e alle 18:00 (vincenti B-D)

Giovedì 1 luglio / Finali
settimo posto alle 12:45
quinto posto alle 14:30
terzo posto alle 16:15
primo posto alle 18:00

I convocati: Jacopo Alesiani e Vincenzo Dolce (AN Brescia), Marco Del Lungo (Esercito/AN Brescia), Matteo Aicardi, Francesco Di Fulvio, Nicholas Presciutti e Alessandro Velotto (Esercito/Pro Recco), Gonzalo Echenique, Nicolò Figari, Pietro Figlioli e Stefano Luongo (Pro Recco), Andrea Fondelli (RN Savona), Luca Damonte e Gianmarco Nicosia (Telimar Palermo), Michael Bodegas (Barceloneta). Lo staff è costituito dal Ct Campagna, dall’assistente tecnico Amedeo Pomilio, dal medico Vincenzo Ciaccio, dal fisioterapista Riccardo Cipolat, dal preparatore atletico Goran Volarevic, dal videoanalista Francesco Scannicchio. Capo delegazione il vicepresidente federale Giuseppe Marotta. Arbitro internazionale al seguito Alessandro Severo.