Quantcast
Verde e blu

Sestri levante, il Comune approva il progetto per il rinnovo del verde: 18 nuovi alberi sul lungomare

nel tratto compreso tra la spiaggia dei Balin e l’inizio di via Pilade Queirolo, per una lunghezza totale di 240 metri

Bandiere blu genovesi 2021

Sestri levante. È stato approvato dalla Giunta comunale di Sestri Levante il progetto per le nuove piantumazioni su viale Rimembranza, nel tratto compreso tra la spiaggia dei Balin e l’inizio di via Pilade Queirolo, per una lunghezza totale di 240 metri.

Lo studio di progettazione ha compreso 4 proposte dal diverso sapore, alcune più conservative, altre più innovative: la decisione finale è ricaduta in un mix di due di esse. La soluzione adottata è risultata capace di mantenere inalterata la struttura vegetativa base del lungomare alla quale vengono aggiunti elementi sempreverdi che non interferiscono con l’impatto visivo del filare di palme ma che richiamano al contempo la presenza nel paesaggio agrario di Sestri Levante e in generale della Liguria creando uno spazio accogliente e ombreggiato seppure nelle limitate dimensioni della passeggiata. Il progetto di rinnovo del verde è stato inoltre studiato appositamente sulle caratteristiche dell’ambiente, sia dal punto di vista naturale che degli spazi che le nuove piante andranno ad occupare.

Sono 18 le nuove alberature che verranno posizionate sul lungomare, negli spazi lasciati liberi da alcune palme colpite da punteruolo rosso: 6 Washingtonia robusta (palma messicana), 4 palma Butia Capitata, 5 Citrus aurantium (aranci), 2 Morus alba (gelsi), 1 Platanus hybrida (platano).

Si tratta nel complesso di specie che resistono al vento di mare, frugali nei confronti della natura del suolo, senza accrescimenti diametrici del fusto tali da raggiungere i bordi degli stalli e interferire con la pavimentazione e, infine, che siano pregevoli e gradevoli per tutto l’anno.

Prosegue quindi il progetto di valorizzazione e incremento del verde cittadino che negli ultimi anni ha visto la piantumazione di centinaia di nuovi alberi (tra i più recenti nei giardini Mariele Ventre, in via Bo, in via Fascie, via Primi e in via Colombo) e la centralità dei parchi cittadini, passati dai 32mila mq del 2013 a 76mila mq. Una rilevanza che si riflette nella vita della comunità, con associazioni di quartiere nate attorno ad essi, e nell’azione amministrativa attraverso i puntuali interventi di manutenzione e rinnovo del verde che coinvolgono la rete dei parchi comunali.

Più informazioni