Quantcast
1991-2021

Sestrese, 30 anni fa il trionfo in Coppa Italia: “La storia si fa e rimane lì, nel cuore e nella mente di chi l’ha vissuta”

Il 9 giugno 1991 i verdestellati vinsero 1-0 sul Castrovillari in uno stadio di Borzoli stracolmo

9 Giugno 1991. In uno stadio comunale di Borzoli stracolmo come non mai, davanti a quasi quattromila spettatori (di cui trecento rumorosissimi supporter ospiti), paganti 2.800, la Sestrese scrisse la sua storia.

Era la Sestrese di mister Gigi Bodi, del presidente Maggi, del “Principe Balboni”, di Bobo Pilleddu e Mieli, di un giovanissimo Nino Bevilacqua, Podestà, Pippo, Dolcino, Alessio.

Quel giorno la Sestrese vinse 1-0 nella finalissima della Coppa Italia di Promozione contro i calabresi del Castrovillari (dopo il ko in trasferta per 2-1) grazie al gol di Trentarossi su punizione al 91° (nel video).

Un trionfo indimenticabile, a cui fecero seguito campionati straordinari con il ritorno in Interregionale nel 1994.

Questa la formazione del trionfo: Motta, Puppo, Bevilacqua, Pesce, Podestà, Alessio, Mieli, Trentarossi, Prestia, Balboni, Pilleddu; a disposizione Vallebona, Noris, Casagrande, Dolcino, Parodi, Palermo. Allenatore Gigi Bodi.

La storia non si costruisce dal nulla, la storia non si crea, la storia si fa e rimane lì, nel cuore e nella mente di chi l’ha fatta, vissuta, nella bacheca e nell’anima di una società“. Con questa frase la società verdestellata celebra la ricorrenza del successo.

Più informazioni
leggi anche
  • I personaggi
    A tu per tu con gli ex calciatori Nino Bevilacqua, Corrado Pilleddu e Roberto Balboni
    sestrese