Quantcast
Capolista

Serie C, ad Albisola il Colombo vola: vittoria per 3-1 e primato conquistato

Non sono bastati un grande spirito di sacrificio e diverse buone giocate ai padroni di casa, letteralmente travolti da Luca Porro e compagni

Una partita per la gloria. Potrebbe essere questo un titolo papabile per il match di ieri sera tra Albisola Pallavolo e Colombo Genova, una sfida che ha visto il sestetto capitanato da Cafferata prevalere rispetto a quello allenato da coach Claudio Agosto. Un match sicuramente capace di divertire i presenti al Palabesio, una gara con tantissimi ribaltamenti di fronte e con anche momenti di pallavolo di altissimo livello.

Alla fine, come già sottolineato in apertura, a festeggiare sono stati proprio i ragazzi allenati da coach Bottaro, allenatore davvero attento che ha saputo gestire al meglio la rotazione dei suoi fino al quarto set, un parziale in cui il Colombo ha preso il volo issandosi a ricoprire la prima posizione in classica.

A pagarne le conseguenze è stata l’Albisola Pallavolo del presidente Lo Bartolo, una società ambiziosa che ha però dovuto fare i conti con l’immenso talento presente tra le file degli avversari. Nessun campione d’Europa under 18 vestiva infatti la casacca biancoazzurra, mentre per i genovesi è stato proprio Luca Porro a fare la differenza.

La giovanissima promessa della pallavolo nostrana ha infatti incantato anche ieri sera riuscendo a salire in cattedra principalmente nel quarto set, parziale che appunto ha messo il punto esclamativo sulla prestazione del Colombo. Merita comunque di essere sottolineato il grandissimo cuore albisolese, un gruppo di ragazzi incredibile che fino al terzo set ha saputo dare battaglia mettendo anche alle corde per alcuni tratti i propri rivali.

Il primo parziale è stato ad esempio vinto in rimonta dagli uomini di Claudio Agosto, rimasti in vantaggio anche per larghi tratti del secondo prima di abdicare definitivamente arrendendosi alla maggiore qualità degli avversari. Era una partita per la gloria e così è stato invece per la squadra di coach Bottaro, sestetto adesso padrone del proprio destino nell’ultimo decisivo match contro Grafiche Amadeo Sanremo.

Al Colombo per poter festeggiare la Serie B basterà infatti non perdere, mentre sarà imperativo vincere nell’incrocio con Futura Avis Bertoni per l’Albisola Pallavolo, formazione comunque vada consapevole del fatto di aver disputato un campionato di altissimo livello.

La tensione sale, il tempo dei verdetti è dietro l’angolo: domani scopriremo quale sarà la squadra che potrà festeggiare l’ambito salto di categoria.

leggi anche
Coach Lorenzo Bottaro
Commento tecnico
Colombo Genova, Lorenzo Bottaro: “Una vittoria sofferta arrivata dopo una bella prestazione di squadra”
Luca Porro
Campione d'europa
Colombo Genova, Luca Porro: “Da parte mia nessun segreto, c’è tanta voglia di migliorare con il sorriso”
Esultanza Colombo Genova
Salto di categoria
Colombo Genova, il sogno Serie B è realtà: Grafiche Amadeo Sanremo battuto 3-0