Quantcast
Breve corso

Oratori e parrocchie, corso di formazione con il CSI

Due appuntamenti per conoscere in maniera sostanziale limiti e regole, dare spunti sui giochi e attività ludico-sportive

Cosa si può fare nei centri estivi gestiti dalle parrocchie? Quali sono le regole da seguire? Quale valore ha per i giovani, sia utenti che educatori, riprendere finalmente con le attività?

Per rispondere a queste domande è nata l’idea di un breve corso di formazione organizzato in collaborazione fra il il CSI di Genova e il Movimento Ragazzi.

La passione educativa del Movimento nasce storicamente con l’esperienza dei campi estivi di Monte Leco a Voltaggio nel 1950 grazie a don Gaspare Canepa, per tutti “don Ga”: poi si sviluppa nel tempo sempre con la convinzione nel cuore di ogni giovane ci sia un capolavoro d’amore, unico ed irripetibile, soprattutto quando è nascosto.

Il corso di formazione si svolgerà online, sulla piattaforma GoogleMeet, lunedì 8 giugno e giovedì 10 giugno dalle 20.30 alle 21.30.

“L’obbiettivo è quello di mettere in condizione gli oratori della Diocesi di conoscere in maniera sostanziale limiti e regole, di dare spunti sui giochi e le attività ludico-sportive – dice Enrico Carmagnani, presidente CSI Genova – e di come beneficiare anche dei voucher regionali. L’anno scorso molte parrocchie rinunciarono ad organizzare i centri estivi sia per scrupolo di sicurezza sia per poca informazione. C’era sembrato doveroso mettere a disposizione le nostre competenze per supportarle”.

Nel primo incontro, lunedì 8 giugno, si parlerà delle normative, degli aspetti gestionali e dell’organizzazione dei centri estivi. Il secondo incontro, giovedì 10 giugno, verterà sulla relazione educativa al tempo del Covid, sui giochi e le attività che si possono proporre anche in base all’età dei partecipanti.

Più informazioni