Quantcast
Sociale

Nasce la guida per orientarsi tra le oltre 100 realtà di auto mutuo aiuto a Genova

Dalle dipendenze alla gestione di adolescenti problematici, dalle difficoltà relazionali a quelle alcol-correlate: le associazioni fanno rete con l'Agenzia per la famiglia del Comune

Generico giugno 2021

Genova. Dai problemi alcol-correlati alle dipendenze, dall’elaborazione del lutto alla gestione di adolescenti problematici, e ancora difficoltà relazionali, problemi di salute o autosufficienza: una galassia composta da circa 120 realtà quella dell’auto mutuo aiuto a Genova e che sussiste in buona parte grazie al volontariato. Un mondo che ha assunto un ruolo ancora più cruciale a causa dell’emergenza pandemica.

Il Comune di Genova, attraverso l’Agenzia per la famiglia, ha messo a punto un progetto per sensibilizzare sia gli operatori sociali sia le persone che potrebbero avere bisogno di aiuto attraverso una serie di iniziative in collaborazione con il terzo settore: dall’inserimento dell’elenco delle associazioni di auto mutuo aiuto sul sito dell’amministrazione e sui social alla pubblicazione di una piccola guida pratica sull’auto aiuto dal titolo “Trasformare i problemi in risorsa”.

La presentazione delle iniziative questa mattina a palazzo Tursi. “L’auto mutuo aiuto – dice Simonetta Saveri, responsabile dell’agenzia per la famiglia – non è solo una risposta a un problema ma un vero stile di vita, dobbiamo ogni ripetere a noi stessi e ai nostri ragazzi quanto sia importante riportare al centro le relazioni”. Giorgio Schiappacasse, psichiatra ed esperto di auto aiuto a Genova aggiunge: “Per noi professionisti le realtà di auto mutuo aiuto, oggi più che mai, sono uno grandissimo strumento per calibrare al meglio i nostri interventi rendendoli efficaci”.

Generico giugno 2021

Alla presentazione anche il vicesindaco Massimo Nicolò e l’assessore alla Famiglia Lorenza Rosso. “Questa guida avrebbe dovuto nascere già l’anno scorso ma il covid ha rallentato tutto – dice Lorenza Rosso – ad ogni modo è oggi ancora più utile, proprio per gli effetti della pandemia”. Il vicesindaco aggiunge: “I gruppi di auto mutuo aiuto sono una realtà preziosa in grado di cementare quel senso di comunità di cui chi ha amministra ha estremo bisogno”.

I costi della guida sono stati sostenuti dall’associazione Lighthouse Genova 12 che mette in rete l’esperienza di diverse associazioni. Il volumetto è stato stampato in 5000 copie disponibili presso l’Agenzia per la famiglia a palazzo Tursi. La guida è stata curata da Liana Burlando, di Agenzia per la Famiglia.