Quantcast
Annuncio

Nasce a Genova Ansaldo Green Tech: “Centinaia di posti di lavoro per le energie rinnovabili”

L'annuncio dell'ad di Ansaldo Energia Marino, a capo della nuova azienda ci sarà l'ingegnera genovese Daniela Gentile

ansaldo energia

Genova. Nasce ufficialmente Ansaldo Green Tech, nuovo ramo di azienda dell’industria genovese che sarà dedicato alle energie rinnovabili e alla transizione ecologica. Ad annunciarlo è l’amministratore delegato Giuseppe Marino a margine di un convegno della Uilm a Genova.

“Vogliamo rispondere alla domanda di rinnovabili e alla transizione ecologica. Quest’azienda opererà nel campo delle energie rinnovabili e dello storage, cioè dell’accumulo energetico che è una componente importante per la stabilizzazione delle reti, sempre tutto in ottica molto green” ha spiegato Marino.

Il core business rimarranno le turbine, ma “il concetto di quest’azienda è sfruttare tutta la tecnologia di Ansaldo, che è all’avanguardia e ci permette di competere coi più grandi del mondo e dedicarla alle nuove tecnologie. L’obiettivo è la transizione ecologica ma anche creare posti di lavoro ad alta competenza“, ha aggiunto l’amministratore delegato di Ansaldo Energia.

La nuova azienda avrà sede presso lo stabilimento di Genova Campi in via Lorenzi e in prospettiva offrirà nuovi posti di lavoro. “All’inizio avremo pochi occupati, ma ci auguriamo di averne alcune centinaia nel giro di poco tempo“, ha detto Marino.

Il consiglio di amministrazione si riunirà la prossima settimana e nominerà amministratrice delegata Daniela Gentile, ingegnera genovese finora a capo dell’innovazione in Ansaldo Energia. “L’azienda nasce col suo capitale sociale, man mano crescerà organicamente grazie alle nostre competenze. E poi ci saranno collaborazioni, joint venture e possibili acquisizioni per avere la tecnologia necessaria. Siamo pronti a operare a livello globale”, ha concluso Marino.

Più informazioni