Quantcast
Via fillak

Minaccia la compagna e i genitori: interviene la polizia, 48enne allontanato dalla casa famigliare

L'uomo ha minacciato lei di morte e ha cercato di sfondare a calci la porta di casa dei genitori che l'hanno ospitata. E' stato anche denunciato

Forze dell'ordine e mezzi di trasporto

Genova. Ha litigato violentemente con la compagna, minacciandola e provocandole delle lesioni al collo. La donna è riuscita a fuggire e a rifugiarsi nell’appartamento dei genitori di lui.

L’uomo a quel punto, ha cominciato a prendere a calci la porta di casa fino all’arrivo della polizia. E’ successo ieri pomeriggio in via Fillak a Sampierdarena

I poliziotti sono riusciti a farlo uscire dallo stabile per metterlo in sicurezza in macchina e, nonostante la loro presenza, l’uomo, palesemente agitato e poco collaborativo, ha continuato a minacciare di morte la donna che era alla finestra simulando il gesto della gola tagliata.

La donna, molto provata e con il collo graffiato, ha riferito di non poterne più dell’aggressività dell’uomo il quale la fa vivere in una situazione di perenne instabilità emotiva e fisica allontanandola da una vita serena e dagli amici poiché impaurita dal suo atteggiamento di fronte ad altre persone. Il magistrato, ascoltati i fatti, ha disposto che il 48enne non può avvicinarsi alla sua compagna.L’uomo è stato anche denunciato per minacce

Più informazioni