Quantcast
Motori

Lanterna Corse Rally Team, eccellenti risultati nella gara di casa

Gianluca Caserza e Giulia Patrone primeggiano nella classe R2C

Il 37° Rally della Lanterna

Santo Stefano d’Aveto. Non è sempre facile essere profeti in patria, ma questa volta la gara di casa ha sorriso agli equipaggi della Lanterna Corse Rally Team.

Al Rally della Lanterna, andato in scena a Santo Stefano d’Aveto, i portacolori della scuderia genovese hanno portato a casa risultati prestigiosi, facendo finalmente decollare la stagione 2021 del team.

Prestazione da incorniciare per Gianluca Caserza e Giulia Patrone, vincitori della classe R2C alla loro prima esperienza con la nuova Peugeot 208 Rally4; per Caserza arriva anche un tredicesimo posto assoluto davanti a numerose vetture ben più potenti della piccola trazione anteriore francese.

“Una gara perfetta, grazie alla V-Sport che mi ha messo a disposizione una macchina perfetta, non è stato facile oggi perché abbiamo visto molti equipaggi ritirati ed era complicato mantenere alta la concentrazione. Il Lanterna è sempre pieno di insidie ed è una gara molto selettiva, sono davvero soddisfatto di questo risultato” ha commentato a caldo il pilota di Mignanego.

La  Val d’Aveto ha sorriso anche ad Alberto Verardo e Cristina Rinaldis, che per la prima volta hanno utilizzato in gara la Renault Clio R3C, dopo anni passati nell’abitacolo della sorella minore N3. Per loro un ottimo terzo posto di classe al termine di una gara che ha messo a dura prova tutti i partecipanti. La soddisfazione di Verardo traspare dalle sue parole a fine gara: “Sono contento perché ho subito trovato un buon feeling con la R3, la credevo più difficile e invece ci siamo divertiti facendo anche qualche bel tempo”

Un Rally della Lanterna da ricordare per Francesco Bigotti e Massimo Lunetti, vincitori della classe A7 con una Renault Clio Williams che il pilota di Savignone guidava per la prima volta. “La Clio Gruppo A è sempre stata il mito della mia generazione, correrci il Rally della Lanterna per me è un sogno che si realizza, sono veramente soddisfatto per questo weekend in cui tutto ha funzionato alla perfezione” ha dichiarato Bigotti.

Un altro trofeo è arrivato dalla classe N3, che ha visto terminare al secondo posto la coppia di veterani del Lanterna composta da Roberto Canevari e Marco Gallizia su Renault Clio. Una delle coppie più veloci e vincenti del rallysmo genovese si è così riformata per festeggiare la gara numero 150 di Gallizia e non sono escluse altre partecipazioni durante la stagione.

Giornata positiva anche per i debuttanti Alessandro Fugazzi e Deborah Casazza, che all’esordio assoluto con la Peugeot 208 R2B nella gara di casa hanno concluso al settimo posto di classe; in Super 1.6 invece Gigi Gallo e Marino Mondino hanno chiuso quinti con una Renault Clio. Giornata no per Paolo Saredi e Lady Tuning, fermi con la Mitsubishi N4 per una toccata.

Risultati positivi anche dai navigatori: Paolo Rocca ha terminato al sesto posto assoluto con Igor Raffo su Skoda Fabia R5 e Carola De Santis ha terminato il Lanterna all’ottavo posto in classe N3 con Gianluca Incontrera su Renault Clio. Ritiro per Alessandro Cervi, che leggeva le note a Daniele Balestrero.

leggi anche
Il 37° Rally della Lanterna
Bilancio post gara
New Racing for Genova: luci ed ombre al Rally della Lanterna
Rally della Lanterna
Bandiera a scacchi
Rally della Lanterna, Giacomo Scattolon si conferma vincitore
Il 37° Rally della Lanterna
Dopo quattro speciali
Giacomo Scattolon al comando del Rally della Lanterna
La 36ª edizione del Rally della Lanterna
Si parte!
Tutto pronto per il 37° Rally della Lanterna: completato lo shakedown