Quantcast

Genova. Anche per il 2021 il falò di San Giovanni ha simbolicamente portato via, con il fuoco, le negatività di questi lunghi mesi di pandemia, un anno e mezzo per l’esattezza, lasciando spazio – speriamo – a un nuovo inizio.

All’accensione di mezzanotte oltre alle autorità con il sindaco di Genova Marco Bucci e il presidente della Regione Giovanni Toti, hanno partecipato moltissimi genovesi.

“Questa è una serata importante, non dobbiamo sottovalutarla – ha detto il governatore Giovanni Toti – perché ce la ricorderemo nei prossimi anni. Dopo un anno e mezzo di pandemia, lunedì prossimo toglieremo le mascherine all’esterno, e questa sera siamo qui tutti insieme per festeggiare la città di Genova e il suo Santo patrono, mentre domani ci sarà la messa in Cattedrale”.

“Io credo che sia un momento di ripartenza fondamentale – ha aggiunto – godiamocelo con attenzione, riappropriamoci della nostra libertà con tutto il buon senso di cui siamo capaci. Stiamo fuori, incontriamo gli amici, frequentiamo i locali, viviamo la nostra vita ma con grande prudenza, perché ancora la situazione non è definitivamente conclusa e dobbiamo fare attenzione. Riprendiamoci la nostra Genova, con grande cautela”.

Più informazioni