Quantcast
Lavoro intenso

Giro di vite della polizia locale: 54 patenti ritirate per alcool e denunce per violazioni e bestemmie

Qualcuno ha tentato (inutilmente) di sfuggire al controllo con l'etilometro. Due persone sanzionate per ubriachezza manifesta. 540 punti detratti dalle patenti durante i controlli

polizia locale municipale albenga notte

Genova. Serrati controlli della Polizia locale contro la guida in stato di ebbrezza che è causa del 30/35% degli incidenti mortali in Italia: in 11 giorni, nelle giornate del 21- 22 maggio e in quelle dal 28 maggio al 6 giugno sono stati effettuati 1.547 test impegnando 15 pattuglie. I controlli sono stati effettuati in piazzale Kennedy, corso Saffi, via D’Annunzio, corso Italia, via di Francia, via Merano e Lungobisagno Istria in orario serale, tra le 20 e l’una di notte. 21 le sanzioni amministrative, 29 quelle penali (concentrazione di alcol nel sangue superiore a 0,81 grammi/litro).

Sono state ritirate 21 patenti per valori di tasso alcolemico compreso tra 0,5 a 0,80 grammi su litro, 24 per valori tra 0,81 e 1,5, e 5 patenti per tasso oltre il 1,5%. Quest’ultima fascia viene applicata automaticamente in casi di opposizione all’alcool test. Inoltre sono state ritirate altre 4 patenti ai neopatentati, poichè nel loro caso il valore nel sangue deve essere pari a zero.

Inoltre sono state accertate 11 sanzioni per inosservanza all’orario del coprifuoco dalle 23,00 e ulteriori 51 sanzioni per violazioni al Codice della Strada, 2 sanzioni per ubriachezza manifesta ed una sanzione per pubblica bestemmia.

Nel corso dei servizi mirati al contrasto della guida sotto l’influenza dell’alcool, c’è stato anche chi,alla vista degli agenti, ha tentato di sottrarsi al controllo in maniera rocambolesca quanto infruttuosa. È il caso di un giovane conducente di un’autovettura che stava percorrendo corso Italia verso levante, il quale, avvistate le pattuglie e conscio di non avere alcuna via di uscita vista la presenza dello spartitraffico, fermava il veicolo una trentina di metri prima degli operatori e si dava alla fuga in direzione di via Rimassa. Raggiunto in corso Torino, veniva sottoposto al test, risultato poi nella seconda fascia da neopatentato.

Il giovane veniva pertanto denunciato per la guida sotto l’influenza dell’alcool e contestualmente gli veniva ritirata la patente. Trattandosi di un neopatentato il Giudice potrà decidere per un’ammenda da 1.066,67 a 4.800 euro e arresto fino a 9 mesi. Rischia anche la sospensione della patente da 8 mesi ad 1 anno e mezzo.