Furto su un conto postale per 130 mila euro, denunciata dipendente di una filiale di Genova - Genova 24
Truffa

Furto su un conto postale per 130 mila euro, denunciata dipendente di una filiale di Genova

Aveva fatto trasferire il conto di un'anziana su una banca per consentire a quattro complici di emettere assegni falsi

poste generica

Genova. Ha trasferito il conto corrente di un’anziana a una filiale di banca in Campania in modo tale da consentire ai suoi “soci in affari” di emettere assegni falsi per un danno da 130 mila euro. Nei guai è finita la dipendente di una filiale delle Poste di Genova, di 55 anni, insieme ad altre quattro persone tra i 28 e i 64 anni.

L’indagine dei carabinieri è partita a marzo quando la vittima della truffa, una donna di 86 anni, ha denunciato tutto.

L’anziana ha raccontato che era stato richiesto, a sua insaputa, il trasferimento del suo conto corrente postale presso una filiale di una cittadina campana e che erano state eseguite quindici operazioni di trasferimento di denaro, sempre dal suo conto corrente, pari ad un importo di circa 80 mila euro.

Dalle indagini è emerso che l’impiegata postale aveva fornito ai complici gli estremi della documentazione bancaria della vittima facendole trasferire il conto e poi emettendo diversi assegni postali falsificati per un danno di 130 mila euro.

Più informazioni