Ex Ilva, il consiglio comunale vota un ordine del giorno ma il M5s: "Ormai è superato" - Genova 24
Amarezza

Ex Ilva, il consiglio comunale vota un ordine del giorno ma il M5s: “Ormai è superato”

Gli stessi pentastellati lo avevano proposto ma nei giorni scorsi "prima che i lavoratori scendessero in piazza"

corteo 25 giugno ex ilva

Genova. “In Consiglio comunale oggi si è votato un documento superato: avremmo voluto che l’ordine del giorno per chiedere urgentemente un tavolo di confronto con il Governo per affrontare le problematiche legate al sito genovese venisse votato prima che i lavoratori scendessero in piazza per difendere i propri diritti e tutelare il posto di lavoro”.

Lo dichiara il consigliere comunale del M5S Fabio Ceraudo esprimendo dissenso per la mancata presa di posizione a difesa dei lavoratori ex Ilva.

“I lavoratori si sono sentiti dare dei facinorosi e dei privilegiati da chi non ha idea di cosa voglia dire cassa integrazione e perdita del reddito. I lavoratori hanno ancora una volta visto disattesi gli impegni sottoscritti”, aggiunge.

“La politica al governo di città e regione avrebbe dovuto essere in prima linea, ma non si è voluta palesare. Votare un atto superato e ormai a una settimana dalle proteste di piazza è francamente inaccettabile. A giochi fatti sono bravi tutti. Vergogna!”, conclude Ceraudo.

Più informazioni