Quantcast
Mobilitazione

Ex Ilva, fumata nera sulla cassa integrazione: domattina assemblea in sciopero

I sindacati compatti: "No alla cigo, non c'è crisi" e chiamano in causa il Governo

Sciopero operai Ex Ilva Ancelor Mittal

Genova. Assemblea in sciopero domani mattina a partire dalle 7 davanti alla portineria dell’ex Ilva di Cornigliano. Stamani nel corso dell’incontro tra rsu, direzione aziendale e segreterie di Fiom, Fim e Uilm i sindacati hanno respinto al mittente definendo illegittima la cassa integrazione ordinaria in assenza di una crisi di mercato.

L’azienda avrebbe provato a trattare riducendo un po’ i numeri rispetto ai 981 iniziali, vale a dire tutti i dipendenti, ma i sindacati hanno reagito compatti e chiamano in causa il Governo.

“Domattina discuteremo di questa questione con i lavoratori – dice il coordinatore della rsu Armando Palombo – ma è chiaro che in questa vicenda chiameremo in causa il governo, che da un lato è azionista dell’azienda e dall’altro attraverso il ministero del Lavoro pensa di avvallare attraverso l’Inps una cassa integrazione ordinaria senza crisi di mercato”.

“Il governo – si legge ne comunicato stampa dell’rsu – detiene il 50% dei diritti societari e il 38% del pacchetto azionario di questa azienda e non può tacere di fronte a questa richiesta. Mittal ora in Acciaierie Italia con la complicità del Governo manovra in una vicenda avvolta da nebbie pericolose per i lavoratori”.

“Abbiamo evidenziato il lavoro interno e la continua richiesta da parte del mercato e abbiamo ammonito l’azienda sulla mancanza degli investimenti sugli interventi manutentivi – aggiunge Christian Venzano, segretario generale della Fim Cisl Liguria – Con l’ingresso di Invitalia e quindi del Governo nella società e dopo le continue dichiarazioni rispetto all’importanza della siderurgia in Italia, chiediamo che il Governo non stia a guardare, ma come azionista dica la sua, sulla Cigo e su quegli investimenti necessari per mettere in sicurezza e rilanciare la siderurgia nel nostro Paese”.

Più informazioni