Quantcast
Focus on

Euro2020, un genovese alla conquista della nazionale: Federico Chiesa è pronto a stupire

Dopo la super stagione disputata con la maglia della Juventus sono altissime le aspettative nei confronti del ventitreenne, pronto da oggi a smentire anche i più scettici

Sampdoria vs Juventus

Genova. In pochi in realtà lo sanno, ma è proprio all’ombra della Lanterna che Federico Chiesa ha emesso il suo primo pianto: il 25 ottobre 1997 è infatti nato nel capoluogo ligure il figlio d’arte del noto Enrico, ragazzo d’oro diventato oggi protagonista non soltanto con la Juventus ma anche e soprattutto con la maglia della nazionale.

Un ballottaggio con Berardi che si prospetta infuocato e ricco di colpi di scena, un commissario tecnico che lo vede maggiormente come jolly utile a partita in corso e una voglia matta di far bene: è con queste premesse che si presenta all’Europeo l’esterno destro della Vecchia Signora, quest’anno vero e proprio trascinatore di una formazione per larghi tratti inaspettatamente in difficoltà.

Potrà essere Chiesa la sorpresa della rassegna che questa sera prenderà il via? Sicuramente se lo augurano tutti i tifosi della nazionale, vogliosi di tornare a vivere le celeberrime “notti magiche” purtroppo da tempo ridotte al lumicino. Un percorso quello del figlio d’arte con l’azzurro nel cuore. Potremmo definire così il cammino dell’esterno destro il quale ha intrapreso la propria gavetta con l’Under 19 nell’ormai lontano 2015, salvo poi approdare già nel 2017 in Under 21, un ciclo concluso purtroppo con la bruciante eliminazione occorsa nella fase a gironi dell’Europeo di categoria disputatosi quell’anno.

Nel 2018 nel frattempo c’è però anche stata la prima chiamata da parte della nazionale maggiore, il tutto coronato inoltre con un cambio di casacca: dal gigliato della Fiorentina al bianconero della Juventus, una stagione che come dicevamo ha visto in Chiesa un vero e proprio protagonista. Nove reti e nove assist in campionato, quattro gol ed un suggerimento vincente in Champions League, due marcature ed uno spunto illuminante in Coppa Italia, il tutto mettendo a referto 46 preferenze ed una voglia incredibile di essere protagonista anche con l’azzurro sul petto.

Questa sera sarà adesso esordio per l’Italia, riuscirà anche Genova ad ergersi come città protagonista per merito di Chiesa? Appuntamento alle 20:45 per scoprirlo.

leggi anche
  • Sampdorianità
    Euro 2020: inizia il sogno dell’Italia nel segno di Mancini e Vialli, i “gemelli del goal” della Samp
    gianluca vialli, roberto mancini
  • Bandiera
    Euro2020: dal Genoa alla nazionale è sempre Pandev show
    Genoa Vs Atalanta
  • Esordio
    Euro2020 a tinte rosso-blucerchiate: su Jankto ed Ekdal e giù Bereszynski, Pandev è leggenda
    Euro2020 Sampdoria Genoa