Quantcast
Decisione

Euro 2020 e antirazzismo: gli azzurri non si inginocchieranno prima della partita con l’Austria

Dopo l'incertezza della partita contro il Galles, arriva la linea ufficiale

nazionale italia azzurri galles euro 2020

Genova.La squadra italiana della nazionale di calcio, oggi in partenza per il match degli ottavi di finale dei campionati Europei di Calcio, non si inginocchierà in campo in segno di solidarietà al movimento Black Lives Matter.

La notizia, anticipata dal Corriere della Sera, è stata confermata in questi minuti: a Wembley la nostra nazionale resterà in piedi come quella austriaca, e presumibilmente così farà per il resto del campionato, in caso, ovviamente di qualificazione alle fasi successive.

Nella scorsa partita contro il Galles, era nato il “caso italiano” per via del fatto che ‘solo’ cinque giocatori italiani si erano inginocchiati seguendo quello che è diventato il gesto di testimonianza a livello mondiale di solidarietà del mondo dello sport per il movimento americano che si batte contro il razzismo e i soprusi delle forze dell’ordine sugli afro-americani.

Una scena sicuramente surreale, che aveva fatto molto discutere sulla coesione del team italiano, preso alla sprovvista sulla questione. Oggi la notizia che da qui in avanti i nostri atleti resteranno in piedi prima dei prossimi match.

(Foto Figc)

Più informazioni