Quantcast
Eccellenza

Entella femminile, Livio Ghisi: “Orgoglioso della nostra crescita”

Esordio assoluto positivo per la squadra biancoceleste, che ha giocato le gare casalinghe a Leivi

Entella femminile

Chiavari. In un anno calcistico complicato, c’è stata anche una bella sorpresa. Stiamo parlando della prima squadra femminile, all’esordio assoluto nel campionato di Eccellenza, guidata da mister Livio Ghisi“È stato un anno calcistico diverso a causa del Covid, duro e pesante, in particolare nella prima parte, quando gli allenamenti dovevano essere individuali e abbiamo dovuto cambiare completamente tipologia”, ha esordito proprio mister Ghisi. “Anche da un punto di vista psicologico non è stato facile per le ragazze, visto che il calcio era per loro uno dei pochi momenti di aggregazione: non dimentichiamoci che le nostre giocatrici sono tutte giovanissime e hanno dai 15/16 ai 22 anni”.

Nella seconda parte invece “abbiamo avuto modo di affrontare il campionato diventando una vera e propria prima squadra. È stata una bella esperienza con tante emozioni, che si conclude oggi (mercoledì, ndr) con l’ultimo allenamento prima della cena di fine anno”.

Era da tempo che l’idea di una prima squadra balenava nella testa della società. “Se ne era parlato anche la scorsa estate, ma poi non se ne è fatto più nulla. Infine, lo scorso marzo, la Federazione ci ha riferito di questa possibilità di iscrizione al campionato d’Eccellenza: abbiamo preso la palla al balzo. Ci eravamo sempre allenati bene e volevamo confrontarci in partite vere e proprie per capire realmente il nostro livello”.

Nove le partite disputate dalle biancocelesti: “Sono cresciute tantissimo, anche perché eravamo la squadra più giovane del campionato. È stato fondamentale giocare contro gruppi molto più esperti, che potevano vantare giocatrici anche di 38 anni”.

La vittoria più bella? “Quella in casa nostra, a Leivi, contro la Genova Calcio per 5-0. Ma al di là del vincere o perdere… abbiamo sempre cercato di sdrammatizzare! Sono felicissimo anche di aver avuto l’opportunità di far esordire tutte le componenti della rosa, diciamo che questo è un po’ il mio scudetto personale (ride, ndr)”.

E che riconoscimenti. “Per ragazze di 15 anni giocare in un campionato come questo è davvero tanta roba! Merito del gruppo, formato da ragazze giovani, serie e affiatate che hanno sempre dimostrato massima serietà. 4 di loro sono state anche convocate nella Rappresentativa U15 composta da calciatrici provenienti da Liguria, Toscana e basso Piemonte: questo è uno dei più grandi risultati di questi anni”.

Con l’augurio “che si possa continuare così anche in futuro, con questo spirito, e che l’Entella sia da traino per tutto il movimento del Tigullio e non solo. Vediamo che il calcio femminile riscuote sempre più interesse, non solo da parte dell’Entella e di Chiavari, ma in particolare nelle bambine più piccole”, conclude mister Livio Ghisi. A tal proposito, oggi ci sarà anche l’open day al Comunale, dalle 10 alle 12,30, per le giovani calciatrici nate dal 2009 al 2013. Per dare continuità a questa bella sorpresa, diventata realtà, chiamata Entella femminile.