Quantcast
Semifinale di andata

Eccellenza: il primo round è della Cairese, vittoriosa di misura sul Finale

Partita equilibrata e combattuta, l'episodio decisivo è arrivato dopo dieci minuti del primo tempo. Sfida che rimane in bilico, sarà decisiva la gara del "Borel"

Y

CAIRESE 1 (10′ Bablyuk) – FINALE 0

Cairo Montenotte. “Ancora tu, ma non dovevamo vederci più?”. Cairese e Finale si sono incontrate per la terza volta in questa stagione biforcuta e nuovamente in Val Bormida. Precedenti in perfetto equilibrio, nel girone “rottamato” di ottobre vinse la Cairese 2 a 0. Medesimo punteggio tre settimane fa nel girone preliminare, ma a favore del Finale.

I padroni di casa, pur avendo chiuso al terzo posto il girone, sono giunti alla semifinale superando in scioltezza il Rivasamba. Sei goal fatti e zero subiti. Al Finale, invece, sono serviti i rigori per venire a capo della Sestrese.

Mister Mario Benzi ha puntato su: 1 Moraglio, 2 Moretti L, 3 Moretti F, 4 Boveri, 5 Prato, 6 Tona, 7 Bablyuk, 8 Piana, 9 Pastorino, 10 Alessi, 11 Saviozzi. A disposizione: 12 Galese, 13 Colombo, 14 Rizzo, 15 Durante, 16 Facello, 17 Basso, 18 Macagno, 19 Nonnis, 20 Poggi.

L’allenatore ospite, Pietro Buttu, ha schierato: 1 Porta, 2 Caligaris, 3 Scarrone, 4 Galli, 5 Maiano, 6 De Benedetti, 7 Faedo, 8 Ponzo, 9 Fabbri, 10 Odasso, 11 Ferrara. A disposizione: 12 Fresia, 13 Finocchio, 14 Buttu, 15 Andreetto, 16 Gerundo, 17 Molina Borja, 18 Messina, 19 Tobia, 20 Rocca.

La direzione di gara è stata affidata ad Alice Gagliardi di San Benedetto del Tronto, coadiuvata da Luca Trusendi e Michele Troina di Genova.

E’ stata una partita molto tattica, con le due squadre che nonostante il caldo e le fatiche di questi due mesi non hanno mai “allungato le maglie” né sono venute meno ai dettami impartiti dai due tecnici. Una gara giocata sempre con la concentrazione al massimo ambo i lati soprattutto per la posta in palio ma anche per il ritorno del pubblico, oggi numeroso al “Brin”, che ha indubbiamente amplificato tensione e attenzione. Il Finale ha tenuto per larghi tratti il pallino del gioco, ma alla fine le occasioni ambo i lati sono state equivalenti. Cairese, dunque, che partirà con un piccolo vantaggio settimana prossima, in una sfida che si preannuncia “ad alta tensione”.

Primo tempo

1′ Partiti, Cairese in completo blu con calzettoni gialli. Finale in divisa giallorossa con calzoncini e calzettoni rossi. La Cairese si dispone con la difesa a quattro e con il consueto rombo in mezzo al campo. Vertice basso Piana, vertice alto Pastorino. Il Finale rinuncia almeno inizialmente al terminale offensivo Rocca e si affida alla coppia Fabbri – Faedo in mezzo al campo.

4′ Prima occasione per i padroni di casa. A seguito di un corner, la sfera perviene a Tona che, incredibilmente solo in mezzo all’area, colpisce di testa ma la conclusione finisce abbondantemente a lato.

7′ Arriva il primo giallo. Se lo aggiudica Ferrara per un intervento falloso su Saviozzi. Poco dopo, lo stesso Ferrara sempre “protagonista” ma al contrario: subisce una spinta da Tona in mezzo al campo. Cartellino anche per il centrocampista valligiano.

10′ Cairese in vantaggio! Alessi sul fondo alla destra della porta difesa dal portiere avversario mette in mezzo un cross al bacio per l’accorrente Bablyuk. Perfetto inserimento e altrettanto impeccabile colpo di testa dell’ex Virtus Entella che non lascia scampo al portiere avversario.

13′ Ancora un bel pallone confezionato da Alessi. Il “Cobra” riceve sulla trequarti e fa partire un bel filtrante per Saviozzi, Porta è attento e in uscita blocca.

16′ Fabbri ruba palla a metà campo, si dirige verso la porta e calcia dal limite dell’area. Conclusione fuori misura.

22′ Fase di gioco equilibrata. Entrambe le squadre provano a imbastire azioni d’attacco facendo attenzione a non prestare il fianco agli avversari. Nel frattempo, conclusione della lunga distanza di Fabbri parata a terra da Moraglio senza patemi. Il “piano tattico” di Buttu, senza torri offensive, è quello di scardinare l’ordinata retroguardia della Cairese dando pochi punti di riferimento e arricchendo i movimenti dei giocatori d’attacco con gli inserimenti dei centrocampisti. Fino al momento, tuttavia, Moraglio non è ancora dovuto ricorrere agli straordinari.

27′ Punizione dall’out di sinistra di Faedo, tiro-cross insidioso che Moraglio riesce a smanacciare in corner. Sul seguente calcio d’angolo, la difesa della Cairese riesce a spazzare l’area. Fase di gioco nella quale è il Finale a occupare abbastanza stabilmente la metà campo avversaria.

31′ Giallo anche per Scarrone, che ha fermato Pastorino mentre portava palla sulla fascia di sinistra.

33′ Grande azione di Pastorino. Doppio dribbling che manda fuori giri due difensori avversari sul lato sinistro dell’area. Il cross viene poi neutralizzato dai centrali finalesi che respingono il pallone fuori dall’area. Interessante il lavoro di uno dei tre centrali della difesa di Buttu, De Benedetti, il quale gioca spesso palla sull’esterno e poi prova a guadagnare metri di campo correndo parallelamente alla “catena di sinistra”, con l’intento di creare superiorità numerica in fase offensiva.

38′ Raddoppio della Cairese annullato per fuorigioco. Gran cross di Saviozzi a pescare l’accorrente Bablyuk, che supera Porta con un tocco per Pastorino che insacca il più semplice dei goal. Tutto vanificato dal fischio della direttrice di gara.

42′ Punizione di Faedo dalla sinistra che attraversa pericolosamente l’area piccola, nessun compagno trova il tap in vincente.

46′ Terminato l’unico minuto di recupero concesso, l’arbitro manda tutti negli spogliatoi.

Secondo tempo

Le squadre rientrano in campo con un cambio per parte. Ferrara lascia il posto a Rocca nel Finale. La Cairese sostituisce Tona con Facello. Ratio dei campi piuttosto chiara: il Finale ora proverà a impostare la gara anche con una punta di riferimento. I padroni di casa hanno tolto un giocatore ammonito che aveva già commesso altri falli dopo il giallo.

1′ La prima azione della partita è del neoentrato Facello. Conclusione dal limite dell’area bloccata da Porta senza problemi.

2′ Finale a pochi centimetri dal pareggio. Punizione quasi perfetta di Fabbri che si stampa contro il palo a Moraglio battuto. Anche la Cairese, come visto spesso in Serie A, ha adottato la barriera “a coccodrillo”, con un uomo sdraiato dietro gli altri giocatori.

13′ Partit1 sempre molto tattica ed equilibrata. Il Finale fa spesso circolare la palla senza trovare il varco giusto. La Cairese lascia in questa fase l’iniziativa agli avversari e prova poi a ripartire. Bell’intervento, nel frattempo, di Boveri, abile nello stoppare Fabbri in area.

15′ Fabbri lungo per Rocca alle spalle della difesa avversaria. Moraglio è attento e sventa la minaccia di piede in uscita. Il guardalinee aveva comunque fermato tutto per fuorigioco.

17′ Il Finale fa entrare Finocchio al posto di Ponzo e Buttu al posto di Galli. La Cairese manda in campo Macagno e Colombo al posto Pastorino e Luca Moretti.

18′ Mario Benzi passa così al 4-4-2, con Macagno e Bablyuk sugli esterni e la coppia Facello-Piana in mediana.

21′ Errore in fase di manovra del Finale che innesca un due contro due. Saviozzi porta palla. Il capitano dei locali sceglie di non servire il compagno e dal limite fa partire una forte conclusione che si infrange sul palo. Dopo, ancora Saviozzi calcia in porta dopo una respinta provvidenziale della difesa per sventare un’incursione di Bablyuk. Para Porta. Giallo per Odasso nel Finale.

26′ Saviozzi è costretto a uscire per infortunio. Al suo posto entra Basso. Bablyuk fuori, dentro Durante.

33′ Il Finale prosegue nella costruzione del gioco. La Cairese si difende con ordine ma fatica a buttarsi in avanti.

35′ Retropassaggio di Piana fuori misura. Rocca si avventa sulla sfera. L’unico giocatore rimasto tra Moraglio e il contrattacco finalese è Moretti F, bravo a mettere la palla in corner all’altezza del cerchio di centrocampo sventando un contropiede potenzialmente letale. Gerundo e Tobia prendono il posto di Scarrone e Fabbri nel Finale.

40′ Conclusione rasoterra e ben indirizzata di Tobia. Moraglio provvidenziale si distende e mette in angolo.

42′ Punizione velenosa di Faedo, Moraglio respinge. Poi ancora Moraglio tira giù la saracinesca opponendosi al tiro di Tobia da pochi passi. L’arbitro decide che saranno quattro i minuti di recupero.

47′ Ammonito Buttu. Fallo su Piana.

Più informazioni