Dilettanti, il consigliere Franco Rebella: "La Federazione ha un piano A e un piano B per portare a termine tutte le categorie" - Genova 24
Lnd

Dilettanti, il consigliere Franco Rebella: “La Federazione ha un piano A e un piano B per portare a termine tutte le categorie”

Il minitorneo di Eccellenza è stato una palestra utile per testare e sviluppare soluzioni alternative al canonico svolgimento del campionato qualora ve ne fosse bisogno

La ripartenza del campionato di Eccellenza è stata la scommessa della Federazione a livello nazionale.

Le incognite erano tante, in particolare c’era la possibilità che riscoppiasse il caos di ottobre, quando a causa dei contagi molti club hanno palesato la volontà di fare un passo indietro. A posteriori avevano ragione, vista l’impennata della diffusione del virus nel mese di novembre, così come a posteriori possiamo dire che la ripresa dell’11 aprile è filata liscia come l’olio fino ad arrivare alla finalissima del 20 giugno. Nessuna gara, infatti, è stata rinviata. Sarebbe da verificare il numero di infortuni dei giocatori che hanno ripreso dopo il lungo stop, ma in ogni caso l’assenza di retrocessioni anche per chi non ha partecipato al torneo rendeva la possibilità di non riprendere scevra da “prezzi da pagare”.

“C’è moltissima soddisfazione per la riuscita del format”, commenta il consigliere federale Franco Rebella, che poi prosegue: “Grazie a tutte le società che hanno partecipato ma grazie anche a noi stessi perché siamo riusciti a far disputare questo campionato di Eccellenza, che si è concluso con una bellissima finale. E’ stata una bella partita e noi siamo molto soddisfatti”.

Questo format breve è stato utile non soltanto per decretare sul campo la squadra che l’anno prossimo andrà in Serie D, ma anche come “prova generale” di un piano B applicabile a tutte le categorie qualora l’anno prossimo si ripresentasse uno scenario analogo a quello della stagione 20/21. Uno scenario che sarebbe grave vista la presenza dei vaccini ma che per prudenza è meglio non escludere. “La prossima stagione – prosegue Rebella – inizierà il primo di luglio. Il nostro piano ‘A’ è far ricominciare tutti i campionati. Probabilmente verso la fine di agosto partiremo con i tornei di Eccellenza e Promozione ma lavoreremo da subito per stilare tutti i calendari. Abbiamo un piano ‘B’ per tutte le categorie in caso di necessità basato proprio su quanto fatto finora. Ci stiamo preparando”.

Più informazioni