Quantcast
Miglioramento

Covid, Liguria ad un passo dalla ‘zona verde’ europea. Ansaldi: “Scatta con 25 casi su 100mila abitanti, oggi siamo a 25,6”

"La Liguria viaggia attorno a 0,1 casi al giorno ogni 10 mila abitanti. L'indice Rt è sceso a 0,64"

mappa rischio covid europa 10 giugno

Genova. “Con 25,6 casi ogni 100 mila abitanti negli ultimi 14 giorni la Liguria si sta avvicinando alla ‘zona verde’ europea con rischio covid bassissimo“. Lo comunica il responsabile Prevenzione dell’Agenzia ligure per la sanita, Alisa, Filippo Ansaldi nel punto stampa sulla pandemia.

“La Liguria viaggia attorno a 0,1 casi al giorno ogni 10 mila abitanti. L’indice Rt è sceso a 0,64″. La ‘zona verde’ europea scatta con meno del 4% dei tamponi analizzati positivi (in Liguria la percentuale è attorno all’1.9-1.2%) e da un’incidenza inferiore a 25 casi ogni 100 mila abitanti nelle ultime due settimane (in Liguria i casi sono stati 25,6). In Liguria è occupato il 10% dei posti letto di terapia intensiva (soglia di rischio 30%) e il 4% dei posti di media intensità (soglia di rischio 40%).

Lo scorso 22 ottobre, allo scoppiare della seconda ondata, la nostra regione fu la prima in Italia, insieme alla Valle d’Aosta, a finire nell’elenco delle zone rosse del territorio europeo, secondo la lista compilata dall’European Centre for Disease Prevention and Control, il centro studi dell’Unione Europea che monitora (anche) l’andamento della pandemia da Covid-19.

leggi anche
Generico giugno 2021
Traguardo
La Liguria da oggi è in “zona verde europea”, nessuna restrizione per chi viaggia