Cgil, Cisl e Uil scrivono ai parlamentari liguri: "Blocco licenziamenti fino al 31 ottobre" - Genova 24
Appello

Cgil, Cisl e Uil scrivono ai parlamentari liguri: “Blocco licenziamenti fino al 31 ottobre”

L'allarme dei sindacati: "Siamo preoccupati per la ripresa economica"

presidio sindacati scuola prefettura

Genova. “Siamo preoccupati per la ripresa economica: l’obiettivo primario è la proroga del blocco dei licenziamenti almeno fino al 31 ottobre, una riforma degli ammortizzatori sociali e nuove politiche attive per il lavoro”.

Lo dicono la segretaria generale di Cgil Liguria Fulvia Veirana, Luca Mastripieri segretario generale Cisl Liguria e Mario Ghini, segretario generale Uil Liguria che hanno inviato una lettera ai parlamentari liguri alla vigilia della tre manifestazioni nazionali di Bari, Firenze e Torino.

“È fondamentale che ci sia la volontà di attuare un piano serio ed efficace , in grado di utilizzare le risorse del PNRR per creare una stabile connessione tra investimenti e occupazione – si legge sul documento – Coinvolgendo in maniera significativa con una governance partecipata e preventiva le parti sociali”.

I segretari liguri ribadiscono i contenuti della piattaforma unitaria su lavoro, occupazione, fisco, pensioni, non autosufficienza, rinnovo dei contratti pubblici e privati, riforma pubblica amministrazione e scuola, della cultura e del turismo.

 

Più informazioni
leggi anche
Generico giugno 2021
Analisi
Sblocco licenziamenti, per Bankitalia non sarebbe una catastrofe: “La Liguria ha già pagato”
Sciopero e corteo ArcelorMittal 11 novembre 2020
Previsioni
Blocco licenziamenti, Confindustria Genova: “Giusto toglierlo, le aziende devono riorganizzarsi”