Quantcast
Cultura

Casarza, prima edizione del premio Fracchia: dedicato al “ritorno alla vita semplice”

A 90 anni dalla morte di uno scrittore che ha avuto un legame molto forte con la Liguria

Generico maggio 2021

Casarza Ligure. Sabato 5 giugno 2021 dalle ore 18 il giardino di Casa Fracchia, a Bargone di Casarza Ligure, ospiterà la cerimonia di premiazione della prima edizione del concorso letterario dedicato a Umberto Fracchia, a 90 anni dalla scomparsa. Sono 160 le opere giunte da tutta Italia, tra cortometraggi e racconti, su tema dedicato al “ritorno alla vita semplice e ai valori più veri”, scelto dall’amministrazione comunale. Le opere sono state selezionate da un’apposita giuria.

E’ stato istituito anche un Comitato d’onore per dare risalto al Premio. Ne fanno parte, tra gli altri, dirigenti del MIBACT che hanno avuto un ruolo centrale per l’attuazione del progetto di valorizzazione sotteso allo sviluppo locale ed in particolare all’antica magione “Casa Fracchia” che dal febbraio scorso è divenuta di proprietà comunale.

Queste le sezioni: giovani dai 16 ai 25 anni, adulti dai 26 in su, una sezione speciale dedicata alle scuole biennio e triennio superiore, nonchè scuole secondarie di primo grado. A queste sezioni si è aggiunta una sezione speciale dedicata ai cortometraggi.

La manifestazione si svolge nel rispetto delle norme anti covid-19, pertanto è aperta al pubblico, ma i posti saranno contingentati. Sarà possibile seguire l’evento collegandosi via streaming ai canali istituzionali del Comune.

La serata si divide in tre parti: una convegnistica dedicata a Fracchia e al valore cultura per il rilancio del territorio; seguirà la cerimonia di premiazione, e infine, uno spazio di intrattenimento con letture recitative tratte da alcuni passi dell’opera di Fracchia “Scene e gente di campagna” ad opera di alcuni studenti del Marconi Delpino e dell’attore Davide Paganini cui seguirà l’intrattenimento con protagonista l’artista Antonio Ornano.

Il Comune di Casarza Ligure, intanto, anticipa che il Ministero della Cultura ha decretato il Mausoleo che si trova a Bargone, sito di “interesse culturale”. L’amministrazione ha la possibilità di attuare, come già fatto per Casa Fracchia, un procedimento che consenta con un apposito progetto di valorizzazione a seguito dell’acquisizione gratuita dell’immobile, ancora proprietà del Demanio.
In occasione dell’evento, il Comune ha istituito un concorso dedicato all’abbellimento dei balconi con piante e fiori della frazione di Bargone.

I più meritevoli riceveranno un riconoscimento. Sarà inoltre possibile visitare la mostra di fotografie d’epoca, allestita a Casa Fracchia, a cura di Angelo Perrone, raffiguranti lo stesso Fracchia e i suoi familiari e il paese di Bargone tra ‘800 e ‘900.

Giova ricordare che il Comune di Casarza Ligure ha indetto il Premio Letterario Umberto Fracchia, per ricordare uno scrittore del secolo scorso, che ha avuto un legame molto forte con la Liguria, ed il territorio di Casarza Ligure in particolare: la famiglia della madre era, infatti, originaria della frazione di Bargone, luogo dove l’autore soggiornava spesso e dove ha voluto essere sepolto.
A tal fine l’Amministrazione ha voluto ricordare Umberto Fracchia e gli abitanti di Casarza Ligure con un saggio scritto da Angelo Perrone, vero e proprio Storico locale, che nel suo scritto racconta la nobiltà che abitava un tempo l’amena Casarza Ligure. Il libro verrà donato agli ospiti e premiati per consentire di conoscere Casarza Ligure più da vicino

Più informazioni