Quantcast
Contributo

Bio nelle mense scolastiche, da Regione Liguri oltre 800mila euro per il territorio

Cavo: "L'educazione alimentare passa anche da misure concrete come questa"

mensa scolastica calice

Genova. È stato approvato oggi in Giunta il riparto e il trasferimento di oltre 800mila euro alle stazioni appaltanti per le mense scolastiche biologiche, tra Città Metropolitana di Genova (per i Comuni di Busalla, Ceranesi, Ronco Scrivia, Serra Riccò, Sant’Olcese), Comune di Genova, Vezzano Ligure, Varese Ligure e Sesta Godano.

“Si tratta di una misura importante destinata a ridurre i costi a carico dei beneficiari e ad impattare positivamente sull’informazione alimentare – afferma il vicepresidente e assessore all’Agricoltura di Regione Liguria Alessandro Piana – valorizzando la genuinità dei prodotti locali di alta qualità. Per questo circa 16.700 euro sono destinati alle iniziative di educazione alimentare nelle scuole, a partire dalla stagionalità sino alla salvaguardia del territorio che ci circonda”.

“L’educazione alimentare passa anche da misure concrete come questa – aggiunge l’assessore all’Istruzione e Formazione Ilaria Cavo – che vuole avvicinare gli studenti ai prodotti locali e genuini, sia facendoglieli assaggiare nei pasti quotidiani sia attraverso lezioni mirate. Ringrazio l’assessorato all’Agricoltura per aver sostenuto questa iniziativa destinata ai giovani”.