Quantcast
Commento

Bando affitti centro storico, Confesercenti: “Contributo importante ma servono ulteriori azioni”

Il presidente Spigno chiede un bando a sostegno degli investimenti per le attività esistenti e una revisione complessiva della regolamentazione del settore commercio

commercio centro storico negozi

Genova. Questa mattina il Comune di Genova ha presentato il bando affitti per nuove imprese nel Centro Storico. Una misura giudicata con favore dal presidente di Confesercenti Genova, Massimiliano Spigno, purché inquadrata in un più ampio contesto di interventi.

“In primis va fatto un doveroso ringraziamento ai dirigenti di Confesercenti e agli uffici del Comune per l’impegno profuso per la costruzione di questo bando, assieme al sindaco Bucci e all’assessore Bordilli – spiega Spigno -. L’obiettivo di mantenere un impianto snello, ma che tenesse comunque conto delle tante specificità del centro storico, è tutt’altro che semplice da raggiungere, così come è faticoso trovare una sintesi soddisfacente, viste le diverse caratteristiche del territorio, gli asset e i problemi”.

“Il bando – prosegue Spigno – rappresenta un contributo importante ma, di per sé, non avrebbe senso se non visto all’interno del Piano Centro Storico nel suo complesso e, soprattutto, se non accompagnato da ulteriori azioni. In particolare, un bando a sostegno degli investimenti per le attività esistenti e una revisione complessiva della regolamentazione del settore commercio che, ovviamente, non interessa solo la città vecchia”.

“Speriamo che questa misura, così come tutto il Piano, possa contribuire al rilancio economico, sociale, turistico e culturale del Centro Storico, nonché diventare una buona prassi da poter trasferire presto in altri quartieri della città, che hanno certamente bisogno d’interventi integrati e di rilancio delle attività economiche”, conclude Spigno.

leggi anche
vicoli centro storico
Rigenerazione
Dal Comune un bonus affitto da 500 a 1000 euro al mese per portare 200 nuove imprese nel centro storico