Quantcast
L'addio

Atletica leggera in lutto, è morto Silvio De Florentiis

Genovese, per tutti “Sisso”, era stato azzurro nella maratona di Roma '60

Silvio De Florentiis

Genova. Lutto per l’atletica leggera italiana. All’età di 86 anni si è spento Silvio De Florentiis, genovese, maratoneta azzurro ai Giochi olimpici di Roma 1960.

Nella leggendaria gara del trionfo a piedi scalzi di Abebe Bikila lungo le strade di Roma, “Sisso” si classificò al 38° posto con il tempo di 2 ore 31’54”.

Figlio d’arte (il papà Umberto era stato ottavo agli Europei di Parigi in maratona nel ’38), De Florentiis ha indossato per sette volte l’azzurro della Nazionale e in quattro occasioni è stato campione italiano dei 20 chilometri tra il 1958 e il 1963 con l’amata maglia della Trionfo Ligure, storico club della sua città.

Ed è proprio a Genova, al Pio XII di Pegli, che visse una della giornata più belle della propria carriera, il 4 novembre 1960, poche settimane dopo le Olimpiadi, ritoccando i record italiani dell’ora di corsa (18.811 metri) e dei 20.000 metri (1 ora 03’48″4).

Alla famiglia di Silvio De Florentiis va l’ideale abbraccio del presidente Fidal Stefano Mei, del Consiglio federale e di tutta l’atletica italiana” scrive la federazione.