Quantcast
Cartellone

Assemblee di piazza, mostre, convegni: accordo sui quattro giorni di eventi per il ventennale del G8

"Ringraziamo le istituzioni e palazzo Ducale per l'accoglienza accordata" dicono gli organizzatori dopo un incontro risolutore in prefettura

Palazzo ducale

Genova. Esiste un palinsesto di eventi per il ventennale del G8, il prossimo luglio a Genova. I dettagli saranno svelati nel dettaglio la prossima settimana ma intanto la riunione in prefettura tra il comitato organizzatore, “Genova 20 anni dopo”, che comprende decine di associazioni e soggetti della società civile, il nuovo prefetto Renato Franceschelli, il questore Vincenzo Ciarambino, il sindaco di Genova e dei vertici di palazzo Ducale, ha ricucito la frattura politica dei giorni scorsi.

Lo scontro si era creato quando l’amministrazione comunale aveva congelato il via libera a una tre giorni di eventi tra il 19 e il 21 luglio, motivo per cui Amnesty International aveva rinunciato a palazzo Ducale per l’organizzazione di un convegno.

Dopo che nelle settimane passate gli organizzatori avevano scritto al prefetto precisando quali fossero i programmi e le intenzioni, la quadra è stata trovata anche grazie a un lavoro diplomatico tessuto dai nuovi vertici della Prefettura.

Di fatto ci sarà non uno solo ma tanti ventennali in cinque diverse sedi se si calcolano anche le iniziative già fissate a cura del teatro Nazionale. Tra queste, oltre al Ducale, il quartier generale di Music For Peace a San Benigno, e nella stessa zona, il Cap di via Albertazzi, e poi i giardini Luzzati. In programma quattro incontri, una mostra sulla storia del movimento, e due assemblee di piazza.

“Ringraziamo le istituzioni e palazzo Ducale per l’accoglienza accordata – dicono dalla rete Genova 20 anni dopo, che ha predisposto un palinsesto di iniziative tra il 18 e il 21 luglio – l’incontro di oggi era finalizzato a discutere la possibilità di tenere alcuni eventi a palazzo Ducale e ha formalizzato il via libera del sindaco Marco Bucci, sentito il parere di questore e prefetto sulla sicurezza degli eventi in programma”.

Già questa mattina la direttrice di palazzo Ducale Serena Bertolucci si era detta “molto ottimista” che Genova, e il Ducale, avrebbero avuto un programma degno della ricorrenza. “Noi ci mettiamo a disposizione di tutti i soggetti in campo ben consci del ruolo che deve avere palazzo Ducale, la nostra volontà è profonda, perché la storia ha un ruolo determinante”.

E proprio a palazzo Ducale ci sarà la tavola rotonda iniziale con ospiti i protagonisti di quei giorni, tra cui padre Zanotelli e Vittorio Agnoletto, poi un altro convegno sul commercio solidale e la produzione di abbigliamento con le reti per il commercio equo e la Fiom. Il terzo incontro sarà sui diritti dei detenuti, organizzato da Antigone con il garante e già presidente dell’associazione Mauro Palma. Il quarto incontro sarà a cura di Verità e giustizia per Genova e si tradurrà in una ricostruzione delle carte processuali. Sempre a palazzo Ducale anche l’evento di Amnesty International del 21 luglio.

In città ci saranno poi altre iniziative su tematiche ambientali, sul conflitto in medio-oriente, sulla rotta libica e sul giornalismo, e poi due assemblee – una di carattere nazionale e una internazionale – organizzate dalla Società della cura, per cui ancora si deve decidere in quale forma e in quale sede organizzarle.

Ovviamente non mancherà, come ogni anno dal 2001 a oggi, un momento di commemorazione in piazza Alimonda il 20 luglio a cui prenderanno parte tutti i soggetti coinvolti nell’organizzazione del ventennale. Anzi, dei ventennali.

Più informazioni
leggi anche
G8: folla in piazza Alimonda per ricordare Carlo Giuliani
Precisazioni
Ventennale del G8, Bucci: “Ogni iniziativa dovrà ricevere il via libera dal comitato sicurezza”
G8 Genova 2001 (foto credits Michele Ferraris per wikipedia)
Gli appuntamenti
Ventennale del G8, associazioni al lavoro dopo il no di Bucci al Ducale: “Avremo altri spazi, iniziative al via il 18 luglio”
Generica
A luglio
Ventennale G8 e anniversario dell’Ezln: la delegazione zapatista potrebbe arrivare a Genova