Quantcast
Aggiornamento

18enne ricoverata dopo Astrazeneca, è ancora in condizioni gravi ma stabili

L'episodio ha fatto scattare centinaia di disdette tra i volontari tanto che oggi, sul portale prenotovaccino, c'erano nuovi farmaci "cold" a disposizione

Generica

Genova. Resta sempre in gravi condizioni, ma stabile, la ragazza di 18 anni ricoverata al policlinico San Martino di Genova con una diagnosi di trombosi del seno cavernoso e che il 25 maggio scorso aveva ricevuto la prima dose della vaccinazione anti Covid con AstraZeneca partecipando da volontaria all’open day. Lo comunica la direzione dell’ospedale.

Nella giornata di domenica, dopo essere stata ricoverata d’urgenza, era stata sottoposta a un intervento di neuroradiologia interventistica per rimuovere meccanicamente il trombo e successivamente era intervenuta l’equipe neurochirurgica per un intervento volto ad alleviare la pressione intracranica derivante dall’emorragia.

L’ospedale aveva anche comunicato di aver attivato la procedura di segnalazione all’Aifa ai fini della farmacovigilanza, nella quale sono stati indicati anche i farmaci assunti dopo la vaccinazione. Inoltre il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ha parlato con il ministro della Salute Speranza.

Intanto la procura di Genova ha aperto un fascicolo senza ipotesi di reato per chiarire cosa sia accaduto. Il pubblico ministero Stefano Puppo e l’aggiunto Francesco Pinto, che coordina il pool salute e lavoro, si sono fatti consegnare tutta la documentazione su anamnesi e iter vaccinale della ragazza.

L’episodio ha scatenato una raffica di disdette tra i volontari che avevano scelto di farsi vaccinare con Astrazeneca nonostante la raccomandazione di Aifa ed Ema (che parlano di minori rischi per gli over60). Circa 600 persone si erano tirate indietro nella giornata di ieri tanto che oggi, sul portale prenotovaccino, era nuovamente possibile trovare dei vaccini “cold” per chi li avesse voluti in forma volontaria.

leggi anche
  • Sviluppi
    18enne gravissima per trombosi dopo il vaccino, aperta un’inchiesta. Bassetti: “Niente psicosi”
    matteo bassetti
  • Accertamenti
    Vaccinata con una dose AstraZeneca, 34enne ricoverata al San Martino con piastrine basse
    Generica