Quantcast
L'intervento

Viadotto A12, Campomenosi (Lega): “Fatto grave, Ue risponda a nostra interrogazione su dividendi Aspi”

"È necessario che vengano immediatamente individuate le responsabilità e fatte le opportune verifiche sulle mancate manutenzioni sulla sicurezza delle tratte autostradali"

campomenosi

Bruxelles. “Ancora un viadotto chiuso al traffico dei mezzi pesanti, ancora disagi, problematiche e disservizi a utenti, cittadini e imprese della Liguria, con innumerevoli ricadute negative sull’economia di un territorio già in difficoltà per la pandemia. A circa tre anni dal crollo del Ponte Morandi, quanto sta accadendo in A12 è molto grave e non può lasciarci indifferenti”. Così in una nota Marco Campomenosi, Europarlamentare ligure, Capo delegazione Lega al Parlamento Europeo.

“È necessario che vengano immediatamente individuate le responsabilità e fatte le opportune verifiche sulle mancate manutenzioni sulla sicurezza delle tratte autostradali – dice il parlamentare Ue – e oggi è più che mai fondamentale e urgente che l’Ue risponda alla nostra interrogazione per fare chiarezza sulla legittimità della remunerazione che i soci di Atlantia hanno ricevuto in questi anni e sugli effetti negativi che una possibile contrazione dei costi di ASPI potrebbe aver causato agli interventi manutentivi dei tratti autostradali in concessione”.

“La Liguria non tollera più situazioni di questo tipo – conclude – e anche Bruxelles deve darci risposte: se qualcuno negli anni ha fatto sì di ottenere più dividendi, oltre quanto stabilito ragionevole dalla Corte di Giustizia Ue e a scapito degli interventi di manutenzione, è giusto che paghi”.