Vaccino, a fine maggio la Liguria mette il turbo: previste 120mila dosi alla settimana - Genova 24
Accelerata

Vaccino, a fine maggio la Liguria mette il turbo: previste 120mila dosi alla settimana

Aumento delle consegne settimanali oltre il 60%, la maggior parte saranno ancora dosi Pfizer

vaccino

Genova. Tra fine maggio e inizio giugno la Liguria potrà schiacciare l’acceleratore sulla campagna vaccinale grazie a un aumento delle consegne delle dosi che supererà il 60% e in questo modo il ritmo potrà aumentare fino a 120mila dosi a settimana. È quanto emerge dalle previsioni illustrate dal governatore Giovanni Toti e da Alisa nel giorno in cui la regione segna un nuovo record di vaccinazioni, oltre 17.700 in un giorno.

Secondo i dati presentati da Barbara Rebesco, responsabile regionale della logistica del vaccino, a maggio la media settimanale delle consegne si attesta per ora a 85.580 dosi, mentre a giugno arriverà a 137.915, un aumento del 61,1%. “Chiudiamo questa settimana con grande ottimismo – spiega Rebesco – perché l’importante disponibilità di dosi ci permetterà di continuare la vaccinazione in maniera performante”.

“Ci sarà indubbiamente un aumento delle somministrazioni anche importante – spiega Toti -. La media delle ultime settimane è stata di 87-89mila dosi, contiamo di arrivare sopra le 120mila alla settimana”. Da quando? “Dalla settimana a cavallo tra maggio e giugno – risponde Filippo Ansaldi, responsabile della prevenzione di Alisa -. Abbiamo già calcolato la programmazione delle consegne di cui abbiamo certezza”.

La parte del leone la faranno ancora una volta le dosi Pfizer: a giugno ne sono previste 78.390 alla settimana (il 56,8% del totale), seguite da AstraZeneca con 38.600 dosi (28%), Moderna con 11.625 dosi (8,4%) e infine Johnson & Johnson ancora in fondo alla classifica con sole 9.300 dosi previste (6,7%). Numeri che in realtà potrebbero anche aumentare visto che si conoscono con certezza solo quelli della prima settimana di giugno.

Il vaccino meno usato oggi è AstraZeneca, e non è una sorpresa, ma Rebesco assicura che l’elevata giacenza di dosi è imputabile a una recente consegna di 48mila dosi che ha sbilanciato la proporzione tra somministrati e consegnati. Intanto risultano a buon punto le vaccinazioni in base alle prenotazioni in tutte le categorie: 99,8% per gli operatori sanitari, 100% per ospiti e lavoratori delle Rsa, 80,2% per ultrafragili e caregiver, 90,6% per gli over 80 e 84,2% per la fascia 70-79 anni.

leggi anche
Generica
Indicazioni
La Liguria vaccinerà anche i turisti: “Ma solo chi prenderà la residenza temporanea”
Generico maggio 2021
Bollettino
Coronavirus, 138 nuovi casi di cui 64 a Genova. Nuovo record di vaccini, oggi 17.744
Generica
Liberi tutti
Vaccino: la Liguria pensa a “open day” AstraZeneca per accelerare sugli under 60