Quantcast
2021/2022

Sestrese: mister Schiazza e il suo vice Zamana riconfermati per la quarta stagione consecutiva

Avranno ancora il compito di guidare la squadra verdestellata, insieme al collaboratore Magioncalda, nel campionato di Eccellenza

Da sinistra: Andrea Catania, Massimo Zamana, Corrado Schiazza, Antonio D’Acierno

Genova. La F.S. Sestrese Calcio 1919, con in testa il presidente Sciortino, il vicepresidente Gualtieri, il direttore generale D’Acierno e il direttore sportivo Catania, annuncia la riconferma alla guida tecnica della prima squadra, per la stagione 2021/2022, del mister Corrado Schiazza, del suo vice Massimo Zamana e del collaboratore Fabio Magioncalda.

Tutto l’ambiente verdestellato in questo momento è concentrato con entusiasmo nell’attuale minicampionato, il cui vero obiettivo come dichiarato dal principio è quello di preparare e individuare la rosa per il prossimo campionato.

Come già avvenuto negli anni scorsi, la società, in ampio anticipo e con le idee chiare in termini di programmazione, ha deciso già da adesso di ufficializzare la guida tecnica. Meritata riconferma per la quarta stagione consecutiva per uno staff che ha dimostrato di rappresentare in pieno lo spirito verdestellato, per visioni calcistiche e indubbie qualità umane, elemento sempre più raro, oggi più che mai, in questo mondo del calcio dilettanti.

A mister Schiazza, al suo vice Zamana e al collaboratore Magioncalda, vanno gli auguri di buon lavoro da parte di tutta la società verdestellata, per una stagione 2021/2022 difficile ma stimolante in cui, su un “Giuseppe Piccardo” nuovo di zecca per l’imminente restyling totale dell’impianto, la Sestrese avrà l’obiettivo del mantenimento della categoria in un’Eccellenza che si prospetta molto competitiva.

Le dichiarazioni di Corrado Schiazza: “Sono orgoglioso e felice di sedere per la quarta stagione su una delle panchine più importanti della Liguria. A Sestri ci troviamo bene, è un privilegio essere ancora qui, con la società è bastato un attimo per accordarci, e insieme ai direttori stiamo già pensando al futuro consapevoli di avere già una base da cui ripartire. Questo mini campionato, che stiamo tutti affrontando con grande entusiasmo dopo tanti mesi lontano dai campi, ci serve per ragionare in grande serenità per le scelte da fare. Il compito e l’obiettivo attuale di tutti è quello di dimostrare di meritare la Sestrese anche in futuro. Come ogni anno, avendo le idee chiare e una visione di grande intesa con D’Acierno e Catania, con il presidente Sciortino e ora con il suo vice Gualtieri, cercheremo di muoverci in anticipo per allestire la rosa con elementi mirati, la riconferma di altri, e puntare sui giovani importanti che il settore giovanile della Sestrese sta continuando a far crescere e che rappresentano il nostro futuro. La prossima stagione ci vedrà protagonisti in un impianto completamente nuovo, uno stimolo in più, anche se già far parte di una società centenaria e imporrate come la Sestrese deve rappresentare un motivo d orgoglio, privilegio e stimolo per tutti“.