Quantcast
Misura

Santa Margherita, il pagamento della Tari slitta all’autunno come nel 2020

L'assessore Costa: "Così consentiamo alle attività commerciali una piena ripresa"

Generica

Santa Margherita Ligure. Il pagamento della Tari slitta, come nel 2020, al periodo autunnale, con prima rata prevista entro fine settembre e il pagamento della terza e ultima entro il 10 dicembre.

Un provvedimento, approvato dalla giunta comunale su proposta dell’assessore alle Finanze e al Commercio Valerio Costa, ritenuto opportuno in considerazione dell’attuale situazione sanitaria, consentendo prima alle attività commerciali della città una piena ripresa lavorativa nel periodo segnato dalla bella stagione, che generalmente coincide con l’aumento del flusso turistico.

“Visto che la situazione pandemica perdura e il bilancio comunale lo consente – dichiara in merito l’assessore Valerio Costa – non ci sembra opportuno, in questo momento, in cui le attività, e quindi i cittadini, sono ancora fermi o a regime di lavoro limitato, chiedere un sacrificio economico ancora prima di iniziare appieno la stagione lavorativa”.

“Questo è un primo provvedimento, L’intenzione poi, risorse finanziarie e statali permettendo, è quella di almeno confermare le stesse misure dello scorso anno, come ad esempio lo sgravio del 25% dell’avviso di pagamento Tari per quelle attività che hanno subito la chiusura obbligatoria o altre misure in aiuto di famiglie e cittadini in difficoltà”, conclude Costa.