Quantcast
Aspettando il mister

Sampdoria, continua il casting allenatore

Tanti i nomi sul tappeto: Giampaolo, Italiano, Gotti, Zanetti, D’Aversa, Liverani, Mazzarri, Pirlo, Iachini, Stanković

Genoa Vs Milan

Genova. Difficile parlare di mercato, riferito alla Sampdoria, ma proviamoci…

L’unica cosa certa, al momento, è l’addio di Claudio Ranieri e questa non è stata di certo una buona notizia, soprattutto se abbinata alla tuttora mancata individuazione del sostituto, quando si è ormai all’alba del mese di giugno ed alle non certezze sul futuro di Carlo Osti e Riccardo Pecini, anche se invero le ultime notizie danno il duo sulle tracce di Marco Giampaolo

Ecco, sarà lui il conduttore tecnico della Samp del prossimo campionato? Oppure uno fra la miriade di nomi usciti sui media, a partire da Vincenzo Italiano (che sembra invece destinato al rinnovo spezzino, con un ruolo alla Ferguson), per proseguire con Luca Gotti (anche lui potrebbe ancora restare ad Udine), Paolo Zanetti (sulle sue tracce, proprio la stessa Udinese ed il Verona), Roberto D’Aversa (il cui destino appare legato all’eventuale arrivo di Daniele Faggiano), Fabio Liverani (vale lo stesso discorso fatto per D’Aversa), Walter Mazzarri (a quanto pare visto casualmente in quel di Genova), Beppe Iachini (per la piazza, graditissimo cavallo di ritorno), Dejan Stanković (anche se ha nel frattempo rinnovato con la Stella Rossa,  Andrea Pirlo (voce remota),Siniša Mihajlović (sogno irrealizzabile)…

Come si può dunque dare credito alle voci che circolano in rete, tipo un interessamento della Sampdoria nei confronti di Abdelhamid Sabiri, fantasista dell’Ascoli, nel mirino anche di Bologna, Genoa e Torino? Analogamente è difficile dare credito a quelle, un po’ meno fresche, su un tris di giocatori del Lugano, quali l’attaccante uruguaiano Joaquín Matías Ardaiz de los Santos (una brevissima esperienza, tre anni fa, nel Frosinone), il portiere svizzero Noam Baumann ed il difensore spagnolo Adrián Guerrero Aguilar, che per l’appunto gioca nel Lugano, ma è di proprietà del Valencia…

Unica cosa certa è che ci sarà da lavorare per trovare sistemazione ai giocatori dati in prestito lo scorso campionato: Federico Bonazzoli e Nicola Murru (Torino),

Julian Chabot (Spezia), Jeison Murillo (Celta Vigo), Gianluca Caprari e Fabio Depaoli (Benevento), Ronaldo Vieira (Verona), Wladimiro Falcone  e Mohamed Bahlouli (Cosenza),Felice D’Amico (Pro Sesto), Antonio Palumbo (Ternana), Ibourahima Baldé (Foggia), Tommaso Farabegoli (FeralpiSalò), Leonardo Benedetti ed Andrea Tessiore (Vis Pesaro), Ognjen Stijepović ed Alex Campeol (Grosseto), Cristian Hadžiosmanović (Casertana), Matteo Stoppa (Pistoiese), Alessio Di Nardo (Arezzo), Erik Gerbi (Teramo) e Lorenzo Sabattini (Imolese).

Più informazioni