Quantcast
Sampierdarena

Risponde al telefono ai poliziotti con lo smartphone che aveva rubato: denunciato per rapina

Domenica aveva picchiato una ragazza che non voleva mettersi con lui e l'aveva rapinata del telefono

Sedi istituzionali e palazzi del governo

Genova. Domenica in piazza Vittorio Veneto a Sampierdarena aveva cercato per l’ennesima volta di convincere una connazionale a diventare la sua fidanzata. Al rifiuto di lei l’ha colpita al volto con una bottiglia, rubandole poi il telefono con cui la donna stava cercando di chiamare aiuto.

Aiutati dalle telecamere della zona gli agenti del Commissariato Cornigliano sono riusciti a dare un nome ed un volto al rapinatore, un 33enne nigeriano, che però è risultato irreperibile.

Gli agenti hanno così provato a telefonare all’utenza della vittima, alla quale ha risposto tranquillamente il 33enne. Convocato con una scusa in commissariato, l’uomo si è presentato e, su richiesta dei poliziotti, ha mostrato lo smartphone rubato domenica scorsa. Il 33enne, pluripregiudicato, è stato denunciato per rapina.

Più informazioni