Quantcast
Ci siamo

Ponte del Lagaccio, riapertura rinviata causa pioggia: la prossima settimana si transita almeno su un senso di marcia

I lavori non sono ancora ultimati, il maltempo ha fatto slittare la tracciatura della segnaletica ma il Comune ha deciso di dare l'ok dopo il collaudo statico

Gettata ponte Don Acciai

Genova. Sono terminate mercoledì le prove di carico del Ponte Don Acciai, nel quartiere del Lagaccio, la cui riapertura, a senso unico di marcia a salire da via Bari a via Napoli, è prevista per la prossima settimana. Così si legge all’interno del piano dei cantieri all’interno del Comune di Genova per i prossimi giorni.

Il ponte Don Acciai avrebbe dovuto essere ultimato entro la fine di marzo, poi ci sono stati ulteriori ritardi dovuti alla complessità del cantiere. Ma per porre la parola fine a cotanta attesa il Comune di Genova ha deciso di aprire il viadotto – che venne chiuso in via definitiva nel settembre 2018 e poi demolito e ricostruito – nonostante alcuni lavori debbano ancora essere ultimati.

I marciapiedi, infatti, non sono ancora finiti. Mancano le rifiniture sugli scivoli per le carrozzine dei disabili e alcune ringhiere. Da terminare anche l’installazione dell’impianto di illuminazione. Per permettere agli operai di continuare a lavorare in sicurezza sarebbe quindi stata creata una sola corsia al centro del ponte.

In teoria, se non ci fosse stato il maltempo a rovinare i piani, il ponte del Lagaccio avrebbe riaperto al traffico nella giornata di domani, sabato 14 maggio, ma a causa della pioggia Aster non ha potuto tracciare sull’asfalto la segnaletica provvisoria.

Quindi tutto è rimandato alla prossima settimana. Almeno a martedì, mercoledì, secondo quanto riferito dagli uffici tecnici del Comune. E non è escluso che a quel punto, se fosse questione di un paio di giorni, non si possa aspettare di terminare del tutto i lavori per aprire a doppio senso di marcia, come un tempo.

Le prove di carico, intanto, hanno comunque dato il via libera su un viadotto ristrutturato in maniera molto particolare con una campata sorretta da un unica pila ad arco in acciaio corten e con l’impalcato prefabbricato posizionato sopra.

Le prove di carico hanno determinato la deformazione massima sotto carico e la percentuale di deformazione residua dopo la rimozione del carico. Il ponte Acciai è stato sottoposto ad un carico equivalente a quello massimo previsto dal progetto (compresa la quota parte dovuta all’effetto dinamico): sono così state riprodotte le combinazioni di carico che sottopongono la struttura alle più gravose sollecitazioni.

leggi anche
  • Forse...
    Ponte del Lagaccio, fine lavori rinviata a marzo: ecco come sarà il nuovo Don Acciai
    Generica
  • Si parte
    Giù i primi pezzi del vecchio ponte del Lagaccio: il Don Acciai cambia pelle
    Demolizione ponte del Lagaccio
  • Ancora...
    Ponte del Lagaccio, mancano luci e ringhiere: riapertura ancora rinviata a giugno
    Gettata ponte Don Acciai