Quantcast
Inciviltà

Nuova discarica abusiva nel bosco: lo scempio nella notte a Sant’Eusebio fotogallery

Carcasse di scooter, mobili, lavandini e l'immancabile 'zetto'

Discarica abusiva Sant'Eusebio

Genova. Un cumulo di spazzatura, composta da resti di mobili, telaio di scooter, marmitte, lavandini e sacchetti di zetto: questa l’amara sorpresa questa mattina per i boschi sulle alture di Genova.

L’episodio, l’ennesimo, si è verificato sulla sterrata che collega Sant’Eusebio e Quezzi, il percorso di quasi due chilometri notissimo tra gli amanti del trekking (il sentiero per Forte Ratti passa poco distante)e i passeggiatori della domenica, dove da qualche ora nel bel mezzo del bosco ha trovato spazio l’immondo abbandono di rifiuti.

La mulattiera purtroppo non è nuova a episodi simili: essendo raggiungibile con macchine e furgoni negli anni ha accumulato decine di piccoli e grandi discariche abusive, ma questa, per tipologia e quantità dei rifiuti è sicuramente tra le più notevoli degli ultimi anni.

Più informazioni
leggi anche
  • Degrado
    Lampioni smontati e abbandonati tra gli alberi: lo scempio nel bosco di Sant’Eusebio
    Lampioni nel bosco di Sant'Eusebio
  • Inciviltà
    Sant’Eusebio discarica a cielo aperto, tra amianto, mobili e rifiuti di ogni tipo
    Sant'Eusebio discarica a cielo aperto
  • Beccato
    Abbandona i mobili per strada, ma viene rintracciato da uno scontrino lasciato in un cassetto
    Generico maggio 2021
  • Sempre uguale
    Discarica abusiva a Quezzi, l’assessore Campora: “Entro l’autunno faremo la bonifica”
    Discarica via al poligono di quezzi