Quantcast
L'iniziativa

L’Usb lancia l’assemblea nazionale dei porti: appuntamento sabato 8 maggio

Appuntamento dalle 10.30 al Cap di via Albertazzi. Lo slogan: "Tanti porti una sola lotta"

Genova. L’Usb del porto di Genova lancia per sabato prossimo, 8 marzo, un’iniziativa nazionale rivolta ai lavoratori dei principali porti italiani per un’assemblea generale che possa unitariamente portare a rivendicazioni comuni sul lavoro negli scali del nostro Paese.

L’appuntamento è al Cap di via Albertazzi, sabato 8 maggio, dalle 10.30 alle 17.

La proposta di Usb è quella di un modello di lavoro in porto “che garantisca la salute e la sicurezza dei lavoratori attraverso norme precise, maggiori controlli ed ispettori, presidi medici ed antincendio fissi laddove non presenti e piani di evacuazione generali dei porti – si legge nella nota diffusa da Usb – che impedisca il proliferare della precarietà, che regolamenti il sistema degli appalti sviluppando una piattaforma unica del lavoro portuale, interrompendo la logica del lavoro al ribasso e dell’autoproduzione in violazione delle norme vigenti”.

Ancora “un modello che garantisca salario vero, fisso ed in paga oraria e non salari legati ai risultati conseguiti aventi come obbiettivo solo l’incremento di produttività e di efficienza” e i cui rappresentanti sindacali siano “scelti direttamente dai lavoratori in maniera democratica”. Tra le istanze quella del riconoscimento del lavoro portuale tra le categorie usuranti.

Più informazioni