Quantcast
Post partita

Ligorna, Luca Monteforte: “Grande determinazione, grande volontà e buona ricerca del gioco”

Il mister plaude l'atteggiamento dei suoi: "Non voglio mai vedere una squadra che alleno spocchiosa o leziosa, quello non mi appartiene"

Genova. Continua a correre il Ligorna, che in questo mini campionato di Eccellenza ha già all’attivo quattro vittorie ed un pareggio, numeri che permettono ai biancoblù di ipotecare il primo posto nel girone B, utile per un migliore posizionamento nella griglia playoff.

A fine partita, Luca Monteforte analizza così l’aspetto tattico e la prestazione: “Loro giocavano in una maniera che ci costringevano un po’ ad allargare il gioco, perché hanno giocato con tre centrocampisti, un trequartista, due attaccanti, una difesa a quattro, quindi c’era molta densità dentro. Noi con quel modulo di solito allarghiamo, ma devo dire che nel primo tempo non abbiamo giocato ai nostri livelli tecnici che facciamo di solito. Abbiamo sbagliato tanto, merito anche dell’avversario che ha dato una buona pressione, però dovevamo fare meglio. Nel secondo tempo, poi, direi che abbiamo trovato tanti spazi e lì dobbiamo un po’ più chiudere la partita perché abbiamo avuto tante, troppe occasioni“.

Il Ligorna ha sempre avuto il giusto atteggiamento. “Non voglio mai vedere una squadra che alleno spocchiosa o leziosa, quello non mi appartiene – sottolinea il mister -. Noi dobbiamo essere consapevoli che abbiamo un livello tecnico alto. Secondo me abbiamo costruito delle vittorie caratterialmente, perché oggi giocare contro i due attaccanti della Sestrese, ad esempio, e dargli praticamente nessuna possibilità ne è stato un esempio. Ci conosciamo bene, Corrado è un collega che stimo e apprezzo, siamo stati insieme nella Sestrese, quindi sapevo che lui portava una squadra di buona qualità a giocarsi la partita, ma un tiro da venticinque metri è stata l’unica azione che abbiamo concesso alla Sestrese. Poi abbiamo mostrato grande determinazione, grande volontà e sempre buona ricerca del gioco. Nel secondo tempo la squadra si è un po’ sciolta e ha trovato quelle geometrie che sono nostre e mi è piaciuta“.

leggi anche
Stefano Botta
Il commento
Ligorna vittorioso, Stefano Botta: “Prima di tutto corsa e umiltà, questa è la nostra idea”
Lig
Quinta giornata
Gioco e compattezza le armi vincenti del Ligorna: 2 a 0 alla Sestrese
Mirko Chiarabini
Attaccante biancoblù
Ligorna vittorioso sulla Sestrese, Mirko Chiarabini: “Buona gara sia nel ritmo che nei calci piazzati”