Quantcast
Parola al mister

Ligorna, Luca Monteforte: “Distratti e disattenti, dobbiamo riflettere sulla sconfitta”

Domenica la sfida all'Albenga: "Hanno una rosa importante di giocatori esperti, sarà difficile"

Genova. La prima fase del campionato di Eccellenza 2020/21, per il Ligorna, va in archivio con una sconfitta col risultato di 3-1 per mano di un motivato Angelo Baiardo.

Mister Luca Monteforte, a fine partita, dichiara: “Una partita che abbiamo approcciato male, fatto male, sotto ritmo, soprattutto mentale. Devo dire la verità, non me l’aspettavo perché c’eravamo preparati bene, invece, purtroppo, oggi gli avversari avevano più voglia e più determinazione di noi, erano più dentro la partita di noi. Noi siamo stati leziosi, morbidi, quindi non abbiamo fatto bene quello che di solito facciamo bene, ovvero combattiamo ad un buon livello tecnico, un buon livello di attenzione. Invece oggi distratti e disattenti e si paga“.

Una sconfitta che non ha ripercussioni in termini di classifica, ma l’allenatore non può certo esserne contento. “Vincere aiuta a vincere – dichiara il tecnico -. Dobbiamo riflettere sulla sconfitta, è vero che bisogna imparare dalle sconfitte. Però oggi abbiamo dimostrato che se siamo sotto ritmo siamo vulnerabili, quindi non va bene. Dobbiamo tornare ad essere quelli che eravamo subito, a ritornare ai nostri ritmi, alla nostra volontà di far partita bene, di essere poco leziosi, di essere attenti difensivamente. Invece oggi non lo siamo stati”.

Come sarà la sfida con l’Albenga? “Difficile – dice Monteforte -. Ale è un collega bravissimo, ho grande stima di lui. Ci siamo incontrati già altre volte. Una partita difficile, hanno una rosa importante di giocatori esperti. Quindi un turno difficile”.

leggi anche
  • Parola al presidente
    Ligorna, Alberto Saracco: “Albenga avversario tosto, ci dobbiamo preparare bene”
    Alberto Saracco
  • Settima giornata
    Eccellenza, terminata la prima fase: la Sestrese accede ai quarti di finale
    sestrese
  • Ultima giornata
    Eccellenza: l’Angelo Baiardo batte 3-1 il Ligorna, ma non basta per accedere ai playoff
    Y