Quantcast
Inaugurato nel 2010

La Spezia: si rompe il ponte mobile sulla Darsena Pagliari, struttura intraversata sulla strada

Non si hanno notizie di feriti. Le cerniere si sono piegate e la struttura si è rotta

ponte mobile darsena la spezia

Liguria. Il ponte mobile sulla Darsena Pagliari alla Spezia è uscito dalla propria sede, rompendosi e inclinandosi questa mattina.

Secondo quanto riporta Città della Spezia “il ponte mobile di Pagliari è uscito dalla propria sede, piegando le cerniere che lo assicuravano alla sede stradale di viale San Bartolomeo e finendo di traverso rispetto al corso della via. Non si hanno al momento notizie di feriti. La dinamica è ancora tutta da decifrare, sul posto polizia locale e vigili del fuoco”.

Circolazione interrotta quindi. Traffico deviato su Via Valdilocchi per chi viaggia tra La Spezia e Lerici lungo la strada del porto. Non ci sono feriti.

Il ponte mobile era stato inaugurato nel 2010. Lungo 21 metri, ha un’antenna alta 14 metri che richiama per forma e proporzioni l’albero di una barca a vela completa di tiranti in acciaio. Largo 12 metri, possiede due carreggiate da 3,75 metri e due corsie laterali per pedoni e pista ciclabile di 1,60 metri ciascuna. L’apertura avviene in circa 2 minuti ed è consentita da un sistema oleodinamico.

Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti commenta: “Fortunatamente non risultano feriti. Da questa mattina sono in contatto con il sindaco della Spezia Peracchini, con l’assessore regionale alla protezione civile Giampedrone che si trova in città per avere ulteriori notizie e con il presidente del porto Sommariva. Si tratta di un ponte gestito dall’Autorità Portuale della città, di servizio ad una darsena per imbarcazioni da diporto. Fortunatamente nessuno si è fatto male. Il crollo del ponte non comporta problemi al traffico cittadino, stando a quanto mi ha spiegato il sindaco, dal momento che le auto passano in una via adiacente e parallela. Attendiamo le verifiche e le indagini che ci dovranno dire cosa non ha funzionato nel meccanismo che garantiva mobilità al ponte”.

“Abbiamo subito preso contatto con il sindaco della Spezia Peracchini – afferma l’assessore regionale alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone – per avere aggiornamenti e dare tutto il supporto del caso, fortunatamente non ci sono stati feriti e la situazione non necessita di interventi di Protezione Civile. Resta però lo sgomento per il crollo improvviso del ponte sulla darsena di Pagliari, uno snodo importante per la viabilità e per il tessuto economico locale. Ci auguriamo quindi che l’Autorità Portuale, ente che ha in carico la gestione dell’opera e che l’ha realizzata, trovi quanto prima una soluzione per ripristinare il viadotto e riportare alla normalità la viabilità di quella parte della città. Serve subito un piano di interventi di urgenza”.