Quantcast
Controlli

La ‘Rive Gauche’ del centro storico al setaccio: maxi operazione della polizia locale

Denunce per inosservanza delle disposizioni anti covid: proposta la chiusura di due locali

Generica

Genova. Nei giorni scorsi 52 operatori di Polizia locale dei reparti Sicurezza Urbana, Polizia Giudiziaria e Pronto Intervento e del nucleo Centro storico del 1º distretto territoriale hanno effettuato un controllo straordinario della zona del centro storico a levante di via San Lorenzo, la ‘Rive Gauche’ dei nostri carruggi.

Identificate 52 persone mentre quattro sono stati i denunciati. Uno dei quattro è il titolare di un negozio in via San Donato, sorpreso a vendere alcolici a “una persona inferma di mente”, come riportato nella nota stampa della locale. Tre le persone segnalate alla Prefettura come consumatori di stupefacenti perché sorpresi con stupefacenti in quantità compatibile con l’uso personale.

Altre 3 denunce per guida in stato di alterazione da droghe, violazione dell’ordine del Questore di accedere alle aree urbane e uso di denaro provento di reato. Sanzionato e oggetto di ordine di allontanamento un parcheggiatore abusivo. Tre le sanzioni a persone che non indossavano il dispositivo di protezione individuale come previsto dalle norme nazionali di prevenzione al Covid. Due le sanzioni a titolari di attività economiche che non hanno rispettato le norme anti covid. È stata proposta alla Prefettura la chiusura per 5 giorni. Il titolare di un’attività economica è stato segnalato all’Ispettorato del Lavoro per la posizione contrattuale irregolare di un dipendente.

Ma non solo: 14 le ispezioni a negozi e pubblici esercizi, nell’ambito delle quali sono state elevate le seguenti sanzioni: omessa esposizione dei prezzi (mille euro), bilancia non revisionata (500 euro), omessa indicazione degli ingredienti in prodotti alimentari sfusi (666 euro), due per omessa indicazione in lingua italiana degli ingredienti dei prodotti alimentari confezionati, omessa indicazione di origine e categoria dei prodotti ortofrutticoli (1.100 euro). Infine, in via Turati è stato trovato un motociclo provento di furto, riconsegnato al proprietario.