Il viadotto Campodonico fa ancora paura: il comune di Chiavari scrive a prefetto, Aspi e Regione - Genova 24
Attenzionato

Il viadotto Campodonico fa ancora paura: il comune di Chiavari scrive a prefetto, Aspi e Regione fotogallery

Genova24 aveva documentato la condizione dei viadotti sulla A12 già nel 2020. Autostrade: "È sicuro, ammaloramento solo superficiale"

Chiavari. L’amministrazione comunale di Chiavari ha scritto ad Autostrade per l’Italia, alla Prefettura di Genova e a Regione Liguria per segnalare le pessime condizioni di manutenzione del viadotto dell’A12 presente lungo la valle Campodonico e, allo stesso tempo, richiedere il pronto intervento degli enti interessati.

La segnalazione segue il sopralluogo effettuato in questi giorni dal primo cittadino di Chiavari, Marco Di Capua, insieme al presidente del consiglio comunale, Antonio Segalerba, e ai consiglieri Alberto Corticelli e Luca Ghiggeri. Secondo quanto rilevato dall’ispezione le condizioni di uno dei cinque viadotti “gemelli” non è molto cambiata rispetto al reportage effettuato da Genova24 il 29 gennaio del 2020 (di cui gallery e video di questo articolo), che aveva evidenziato pesanti criticità sia sulle pile che sull’impalcato di tutti e cinque le strutture. Un reportage che aveva portato il Mit ha effettuare nelle settimane successive alla nostra pubblicazione ispezioni approfondite che portarono a delle restrizioni di carico ancora oggi vigenti.

GUARDA IL REPORTAGE DI GENOVA24 DEL 29 GENNAIO 2020

“Abbiamo rilevato criticità importanti relative ai piloni di sostegno del viadotto, che presentano evidenti mancanze di porzioni di copriferro, e il cemento si stacca facilmente dalla base degli stessi – dichiara Marco Di Capua, sindaco di Chiavari – Le immagini documentano l’incuria e il deterioramento della struttura, indicando il pessimo stato di manutenzione conservativa del viadotto di Campodonico. Abbiamo segnalato alle autorità competenti anche un tratto di viadotto autostradale di Sampierdicanne, precisamente sopra via Pianello, dove l’intradosso delle travi risulta molto deteriorato. Tutto ciò non è accettabile, anche alla luce di quanto avvenuto recentemente a Sestri Levante, e non solo. Attendiamo urgentemente un riscontro e l’attivazione di tutte le procedure per il ripristino delle condizioni di sicurezza”.

Intanto Autostrade garantisce che i viadotti sono sicuri. “La Direzione di tronco di Genova di Autostrade per l’Italia ha dato nel pomeriggio odierno massima disponibilità al sindaco di Chiavari per un incontro di approfondimento tecnico sui viadotti Campodonico che potrà svolgersi già nei prossimi giorni – si legge in una nota -. I viadotti Campodonico sono già stati monitorati sia con verifiche eseguite da società esterne specializzate, che ne hanno attestato la sicurezza, sia con ispezioni da parte del Mims. In particolar modo, gli approfondimenti svolti e condivisi con il MIMS a luglio 2020 hanno mostrato l’assoluta adeguatezza dei viadotti alle nuove norme NTC2018”.

“L’ammaloramento segnalato della pila, di carattere superficiale, non inficia quindi la stabilità dell’infrastruttura. L’attuale mancanza di porzioni di copriferro superficiale è l’esito di un’attività di disgaggio eseguita mediante battitura delle superfici durante una ispezione avvenuta nelle giornate del 17 e 19 maggio 2021 – spiega Autostrade – La Direzione di tronco di Genova di Aspi tiene dunque l’amministrazione comunale e i cittadini di Chiavari e rinnova la piena disponibilità per ogni ulteriore chiarimento”.